Cronaca

Violento terremoto in Messico, scossa di magnitudo 7.7: registrati due morti

Epicentro localizzato 64 chilometri a sud della città di Coalcoman

Sale il bilancio dei morti in seguito al violento terremoto registrato in Messico nella serata di ieri, lunedì 19 settembre. La scossa di magnitudo 7.7 aveva epicentro localizzato 64 chilometri a sud della città di Coalcoman.

Terremoto in Messico, registrati due morti

Sale a due il bilancio delle vittime registrate in seguito alla violenta scossa di magnitudo 7,7 della scala Richter. L’epicentro è stato localizzato 64 chilometri a sud della città di Coalcoman. Il terremoto è avvenuto lo stesso giorno in cui, nel 1985 e nel 2017, ci furono due violenti terremoti che causarono oltre 6mila vittime nel primo e nel secondo 369.

L’evento si è verificato un’ora dopo un’esercitazione nazionale antisismica ed è stato avvertito nella capitale. La governatrice di Città del Messico, Claudia Sheinbaum, ha affermato che non sono stati evidenziati danni rilevanti. Sono 168 le scosse registrate, con media di magnitudo 5.3.

Articoli correlati

Back to top button