Cronaca

Terremoto di magnitudo 7 in Messico, c’è un morto: scatta l’allerta tsunami

Una violenta scossa di magnitudo 7 ha colpito Acapulco, località balneare sulla costa pacifica

Terremoto nella notte in Messico, dove una violenta scossa di magnitudo 7 ha colpito Acapulco, località balneare sulla costa pacifica nello Stato di Guerrero, ad una profondità di 16 km. A seguito della scossa il National Tsunami Warning Centre statunitense ha lanciato l’allarme per la possibilità di un’onda anomala sulla costa pacifica di Guerrero.

Terremoto in Messico: danni nello Stato di Guerrero

Il governatore dello Stato di Guerrero, Hector Astudillo, ha reso noto che si registra un morto a Coyuca de Benitez. Il presidente del Messico Lopez Obrador ha affermato che nello Stato di Guerrero non si sono rilevati “danni maggiori”.

Danni anche a Morelos, Oaxaca, Puebla, e anche a Città del Messico: centinaia di persone hanno abbandonato le case e sono scese in strada. Segnalate interruzioni di corrente elettrica ma la rete dei trasporti pubblici ha continuato a funzionare.


Leggi anche:

Articoli correlati

Back to top button