Cronaca

Terrorismo: intercettata una telefonata a Roma: «Domani sarò in Paradiso»

Una telefonata intercettata, l’uomo dice al cellulare: «Domani sarò in Paradiso», è allerta terrorismo a Roma per un siriano che avrebbe lasciato intendere un attentato

Terrorismo, allerta a Roma per una telefonata in stile jihadista

Un uomo, siriano, parla al telefono, e lascia dunque intendere di essere pronto a immolarsi per la causa, attraverso una frase. «Domani sarò in Paradiso», questa comunicazione, definita urgentissima, è del 19 luglio. Si cerca “un soggetto pericoloso”, di origine siriana, con un’età che si aggira sui 30 anni.

La nota è corredata di nome e foto, la persona individuata anche attraverso i profili che ha sui social network.

Articoli correlati

Back to top button