Cronaca

Anziano in fuga dall’ospedale Fatebenefratelli: lo ritrovano morto a Testaccio

Acquisite le cartelle cliniche, si cercano eventuali responsabili.

Sono in corso le indagini sull’anziano trovato morto a Testaccio: l’83enne si era dato alla fuga dall’ospedale Fatebenefratelli di Roma fino poi alla tragica scoperta. Acquisite le cartelle cliniche, si cercano eventuali responsabili.

Testaccio, trovato morto anziano in fuga dall’ospedale

La Procura indaga sulla morte dell’anziano che si era allontanato dall’ospedale Fatebenefratelli, dopo che era stato ricoverato nel reparto di Neurologia. I fatti risalgono al pomeriggio di giovedì 8 settembre. L’uomo sarebbe poi stato trovato morto al centro di Roma.

I poliziotti hanno acquisito la cartella clinica del paziente mentre la dirigenza del Fatebenefratelli ha avviato un’indagine interna sulla fuga del romano. A raccontare l’accaduto La Repubblica, che spiega come ora sono in corso gli accertamenti su eventuali responsabilità di chi avrebbe dovuto vigilare e invece si è fatto sfuggire l’anziano, allontanatosi indisturbato dalla struttura.

Trovato morto a Testaccio, aveva ancora l’ago della flebo nel braccio

Secondo gli agenti che stanno cercando di chiarire questo giallo, ma soprattutto di far luca sulla mezz’ora di buio tra il ricovero e la visita del medico, l’uomo si sarebbe alzato dal letto nel primo pomeriggio con ancora l’ago della flebo nel braccio e si sarebbe allontanato indisturbato.

A segnalare la sua presenza sono stati alcuni passanti che lo hanno visto in zona Testaccio. L’anziano con ancora addosso pantaloncini e canottiera, ha provato a togliersi la vita. I passanti preoccupati hanno allertato il 112.

La scoperta

Una volta sul posto però le forze dell’ordine non hanno potuto far null’altro se non scoprire il corpo ormai senza vita. Ora le indagini dovranno far luce sulle cause del decesso e le responsabilità a carico di chi avrebbe dovuto vigilare su di lui e prendersene cura.

Articoli correlati

Back to top button