Cronaca

Uomo decapitato da un treno nella galleria Sant’Oreste sui binari dell’Alta Velocità Roma-Firenze

Una persona è stata travolta e uccisa da un treno nella galleria San'Oreste sui binari dell'Alta Velocità Roma-Firenze, tra Capena e Gallese

Tragedia sui binari sulla linea dell’Alta Velocità Roma-Firenze, tra Capena e Gallese, dove un treno ha travolto e ucciso un uomo, decapitandolo. Il cadavere è stato rinvenuto nella notte e per permettere gli accertamenti è stato necessario il rallentamento del traffico ferroviario, tornato alla normalità a partire da stamattina.

Tragedia  sui binari Roma-Firenze, uomo investito e decapitato da un treno

L’incidente ferroviario risale alla serata di ieri, domenica 13 dicembre ed è avvenuto nel territorio tra le province di Roma e Viterbo. Secondo le informazioni apprese il rinvenimento del corpo senza vita è avvenuto nella notte, decapitato.

Non è chiara la dinamica dell’accaduto, né perché l’uomo si trovasse nei pressi dei binari, forse si è trattato di un senzatetto, che cercava riparo. Il macchinista purtroppo non è riuscito a frenare in tempo il convoglio in modo da evitarlo e l’impatto è stato molto violento.

Le indagini

Presente la Polizia Ferroviaria e la Scientifica per i rilievi. Inevitabili i disagi alla circolazione ferroviaria, per permettere al magistrato di turno di effettuare le dovute verifiche. Terminati gli accertamenti necessari, la salma è stata trasferita in obitorio, a disposizione dell’Autorità Giudiziaria e dove sarà sottoposta ad autopsia.

Fonte: Fanpage

Articoli correlati

Back to top button