Cronaca

Trapani, concorsi truccati in Polizia e Vigili del Fuoco: fino 5mila euro per un posto

Trapani, concorsi truccati in Polizia e Vigili del Fuoco: i prezzi. Dei 14 indagati 3 sono finiti ai domiciliari, 1 in carcere

Emergono i prezzi dei concorsi truccati per entrare in Polizia o nei Vigili del Fuoco. Un giro di corruzione sul quale indaga la Procura di Trapani che nelle scorse ore ha emesso 14 misure cautelari, di cui in carcere nei confronti di insospettabili funzionari dello Stato che avrebbero truccato i concorsi pubblici.

Trapani, concorsi truccati in Polizia e Vigili del Fuoco: i prezzi

Come riportato da Fanpage, per un posto nei vigili del fuoco venivano chiesti fino a 3500 euro a candidato. Ne servivano fino a 5mila, invece, per avere una corsia privilegiata nella polizia. Erano questo i prezzi del tariffario per truccare i concorsi pubblici nei corpi dello stato e favorire candidati disposti a sborsare il prezzo, secondo l’ipotesi accusatoria della Procura di Trapani che ieri, martedì 29 marzo, ha portato all’esecuzione di quattordici misure cautelari, di cui in carcere nei confronti di insospettabili funzionari dello Stato che avrebbero truccato i concorsi pubblici.

L’inchiesta

Dei 14 indagati 3 sono finiti ai domiciliari, 1 in carcere e 10 sottoposti all’obbligo di dimora. Sono accusati, a vario titolo, di corruzione per atti contrari ai doveri d’ufficio, traffico di influenze illecite e abuso d’ufficio. Il provvedimento è stato emesso dal gip presso il Tribunale di Trapani su richiesta della locale Procura. Al centro delle indagini raccomandazioni nei concorsi pubblici.

Articoli correlati

Back to top button