Cronaca

Dramma a Treviso, ragazzina di 12 anni trovata senza vita in casa: “Gesto estremo tremendo e imprevedibile”

"Un evento tremendo e imprevedibile" ha dichiarato il sindaco, esprimendo il dolore di tutta la popolazione

Una tragedia che ha sconvolto la comunità di un paesino in provincia di Treviso, il cadavere di ragazzina di 12 anni è stato rinvenuto in casa dai suoi stessi genitori. “Un evento tremendo e imprevedibile” ha dichiarato il sindaco, esprimendo il dolore di tutta la popolazione.

Treviso, cadavere di una ragazzina di 12 anni trovato in casa

Il corpo privo di vita della piccola è stato rinvenuto dai suoi stessi genitori, secondo le prime informazioni, la 12enne si sarebbe tolta la vita. Lascia così i parenti, amici e tutta la comunità di un paesino del Coneglianese sotto shock per questa immane tragedia.

Il macabro ritrovamento

Il macabro ritrovamento è avvenuto nella giornata di venerdì scorso nell’abitazione della famiglia scossa da questo dramma. A ritrovare, come anticipato, il corpo esamine della minore i genitori che erano di ritorno. Dopo aver capito cosa stesse succedendo hanno subito allertato i soccorsi che arrivati sul luogo hanno potuto fare ben poco, la piccola era già deceduta. Vani i tentativi di rianimarla.

Sotto shock la comunità

La tragedia arrivata così all’improvviso ha lasciato tutti senza parole sconvolgendo in primis i genitori, poi amici e la popolazione che la conosceva. Il sindaco ha voluto omaggiare la piccola e volgere un pensiero anche ai genitori straziati che stanno ora attraversando il momento più difficile della loro vita: “Un evento tremendo e imprevedibile. Siamo tutti addolorati e sconvolti per quello che è accaduto. Posso solo immaginare il dolore della famiglia. Porto idealmente l’abbraccio di tutta la comunità. Di più proprio non me la sento di dire”.

L’estremo gesto

Non ci sono dubbi che si tratti dell’ennesimo suicidio al quale però nessuno da dare una motivazione. I primi riscontri degli inquirenti hanno escluso la possibilità di coinvolgimenti di altre persone e hanno lasciato il nulla osta per la sepoltura della salma.

Articoli correlati

Back to top button