Cronaca

Vaccinata con AstraZeneca muore di trombosi: gli organi di Camilla salveranno 5 vite

Muore in ospedale dopo una trombosi al seno cavernoso con emorragia cerebrale: i genitori di Camilla Canepa hanno acconsentito alla donazione degli organi

Muore in ospedale dopo una trombosi al seno cavernoso con emorragia cerebrale: i genitori di Camilla Canepa hanno acconsentito alla donazione degli organi. La 18enne di Sestri Levante si era vaccinata con AstraZeneca il 25 maggio in un open day per gli “over 18”.

Morta Camilla Canepa: i suoi organi donati

I genitori della 18enne hanno acconsentito all’espianto degli organi e così Camilla salverà la vita di cinque persone. “Grande dolore per la scomparsa di Camilla, la 18enne morta all’ospedale San Martino di Genova per trombosi. Tutta la Liguria si stringe intorno alla famiglia e agli amici della ragazza, alla città di Sestri Levante dove viveva e ai suoi genitori che con grande generosità hanno acconsentito alla donazione degli organi, che salveranno altre 5 vite”. Il presidente della Regione Liguria ha anche espresso a nome della giunta regionale e di tutta la Liguria “profondo cordoglio e sentite condoglianze” ha riferito il governatore della Liguria Giovanni Toti, con un post su Facebook.


Tutte le notizie sul coronavirus

Il sito del Ministero della Salute

Articoli correlati

Back to top button