Economia

Trucchi e consigli per iniziare a fare trading

Trading per chi parte da zero

Il trading è un tipo di investimento avvolto in un alone di fascino e mistero da chi sogna di raggiungere la libertà finanziaria. In realtà, chi immagina grandi guadagni con il minimo sforzo ed in poco tempo cade in inganno. Fare trading è un’attività che richiede impegno e pazienza, oltre alla voglia di tenersi costantemente aggiornati.

In questa guida parleremo di alcuni consigli per iniziare a fare trading.

Conoscere i meccanismi del mercato

La prima cosa che dovremo fare è iniziare a familiarizzare con il mondo del mercato azionario. Questo non significa solamente conoscere a memoria la principale terminologia utilizzata. Un consiglio è quello di iniziare a seguire qualche esperto nel settore finanziario, magari iscrivendoci al loro canale Yutube per rimanere costantemente aggiornati sulle ultime novità in questo settore e sulle strategie da seguire in un determinato periodo.

Fare pratica con un conto demo

La pratica, si sa, conta moltissimo, e deve andare a braccetto con la teoria. Perché un conto è capire le spiegazioni degli esperti, un altro è attuarle per conto proprio. A tal riguardo si rivela fondamentale aprire un conto demo su una delle tante piattaforme di trading professionali per iniziare a fare pratica con situazioni di mercato realistiche ma con soldi fittizi. In questo modo potremo iniziare a capire quali sono alcune lacune da colmare, ed acquisteremo maggiore sicurezza prima di iniziare a fare sul serio.

Identifichiamo il nostro profilo di investitore

Capiamo che tipo di investitore vogliamo essere. Capire in quale profilo di investitore rientriamo è importante per scegliere dove puntare, se nella compravendita di prodotti finanziari rischiosi ma potenzialmente più remunerativi, o se investire più a lungo termine, senza mettere a rischio il proprio capitale. Gli esperti consigliano comunque di non investire mai più del 20% del capitale.

Usare il copy trading

Sfruttiamo inizialmente i servizi di copy trading. Anche dopo che ci siamo esercitati con la versione demo, probabilmente per un certo periodo sarà utile imparare dai migliori, da quelli che hanno fatto del trading la loro professione già da un po’ di tempo. Non dovremo fare altro che identificare un trader che corrisponda al nostro stesso profilo ed “agganciarci”, per così dire alle sue operazioni. Il sistema replicherà le sue scelte anche dal nostro profilo. Il trader professionista guadagna da ogni affiliato che decide di copiarlo. Noi avremo la possibilità di non correre eccessivi rischi, di iniziare a guadagnare e di imparare osservando le scelte che vengono operate.

Imparare a leggere i grafici di analisi

Saper leggere i grafici per l’analisi analitica e quella fondamentale è un’altra best practice che dobbiamo assolutamente attuare se vogliamo effettuare delle scelte vincenti e ridurre le perdite.

Stabiliamo un limite per le perdite

Anche se le perdite fanno parte del gioco, poniamo loro un limite, cercando di non perpetuarle nel tempo. Stabiliamo, ad esempio, che per ogni transazione non possiamo perdere una somma superiore al 5% del capitale. Ostinarci non farà altro trasformare una forma di investimento con rischio calcolato secondo una strategia prestabilita in una sorta di gioco d’azzardo.

Articoli correlati

Back to top button