Cronaca

Ucraina, Cremlino: nessuna dichiarazione di guerra il 9 maggio

Mosca non ha alcuna intenzione di dichiarare ufficialmente guerra all'Ucraina, in occasione della ricorrenza del 9 maggio. Lo ha detto il portavoce del Cremlino

Mosca non ha alcuna intenzione di dichiarare ufficialmente guerra all‘Ucraina, e quindi la mobilitazione generale, in occasione della ricorrenza del 9 maggio, anniversario della vittoria russa sui nazisti nella Seconda guerra mondiale.

Cremlino: nessuna dichiarazione di guerra all’Ucraina il 9 maggio

Lo ha detto il portavoce del Cremlino, Dmitry Peskov, sottolineando però come non ci siano stati “progressi nei colloqui con l’Ucraina”. La Russia sta preparando una grande parata militare per il 9 maggio a Mariupol e per questo stanno rimuovendo le macerie dalle vie della città portuale sul Mar Nero, nel sud dell’Ucraina. E’ quanto sostiene la Direzione dell’intelligence di Kiev spiegando che Mosca ”si sta preparando alla parata” rimuovendo i detriti dalle strade principali di Mariupol, disinnescando gli ordigni inesplosi e trasferendo i cadaveri delle vittime rimasti lungo le vie.

Articoli correlati

Back to top button