Cronaca

“Urlare in classe aumenta lo spargimento di goccioline potenzialmente contagiose”

Urlarescuola può aumentare la possibilità di contagio da coronavirus. Lo afferma Kyriakoula (Licia) Petropulacos, esperta del Comitato tecnico scientifico e direttore della Sanità in Emilia Romagna intervistata dal Corriere della Sera.

Urlarescuola possibile contagio da coronavirus, parla l’esperta

“Cantare e urlare aumentano lo spargimento di goccioline che se, infette, hanno la capacità di contagiare. Il canto alle lezioni di musica? Meglio soprassedere a meno di non essere dovutamente distanziati. È difficile pensare che tutti in una classe si ricordino che è saggio non alzare la voce o restare in silenzio ma se lo facesse la maggioranza sarebbe sufficiente”.

Le incognite

 “Le conoscenze sulle potenzialità di contagio nell’età scolare sono incomplete e questo impedisce di prendere posizioni definitive. Potremmo essere costretti a modificare certe scelte. In alcuni casi però abbiamo potuto dare indicazioni operative condivise, ad esempio cosa fare quando si scopre un alunno positivo”.


Tutte le notizie sul coronavirus

Il sito del Ministero della Salute

Articoli correlati

Back to top button