Cronaca

Usa e Iran: il rischio di una terza guerra mondiale

La guerra fra Iran e Usa è purtroppo cominciata. Circa 104 obiettivi degli Stati Uniti e dei suoi alleati locali sono sotto osservazione da parte dell’Iran. L’offensiva è stata denominata “Soleimani martire”, ed ha come obiettivo proprio quello di vendicare l’uccisione del generale iraniano a seguito del raid Usa effettuato negli scorsi giorni.

Dopo l’uccisione del generale Soleimani, la situazione sembra ormai fuori controllo, e le due nazioni, con l’aggiunta dell’Iraq, si stanno scambiando accuse reciproche. l’Iran ha minacciato di attaccare Israele e Dubai nel caso in cui l’esercito a stelle e strisce dovesse rispondere agli attacchi. Ma nella notte tra martedì 7 gennaio e mercoledi 8 gennaio intorno all’1.20, l’esercito iraniano ha dato il via all’operazione “Soleimani Martire” lanciando alcuni missili contro le  basi Usa e della coalizione di Aynal-Asad nella provincia occidentale di al-Anbar e nei pressi di Erbil, nel Kurdistan iracheno.

L’attacco sembra essere stato in gran parte simbolico, un tentativo piuttosto affrettato di ripristinare parte del prestigio ferito dell’Iran in seguito all’assassinio di Qassem Soleimani. Allo stesso tempo, tuttavia, potrebbe essere il preludio a un più ampio conflitto a dimensione regionale. Ad oggi,purtroppo, è maggiore il rischio di una Terza Guerra Mondiale.

di Denise De Vivo

Articoli correlati

Back to top button

Individuato Adblock




Per visualizzare il sito
Disattiva AdBlock

L'Occhio Network è un giornale gratuito e per coprire le spese di gestione la pubblicità è l'unica fonte di sostegno.
Se vuoi che L'Occhio Network continui ad essere fruibile gratuitamente non bloccare le pubblicità.
Grazie di supporto