Cronaca

Vaiolo delle scimmie, le nuove regole su vaccino e quarantena: circolare Ministero della Salute

Arrivano le indicazioni sulla gestione dei casi di monkeypox: possibile trasmissione ad animali compagnia

Le nuove regole sul vaccino e quarantena per la nuova malattia trasmissibile del Vaiolo delle scimmie: ecco la circolare del Ministero della Salute.

Vaiolo delle scimmie, vaccino e quarantena: ecco cosa fare

La vaccinazione post-esposizione (idealmente entro 4 giorni dall’esposizione) può essere presa in considerazione per contatti a rischio più elevato come gli operatori sanitari, compreso il personale di laboratorio, previa attenta valutazione dei rischi e dei benefici”. Questo quanto si legge in una circolare del Ministero della Salute, che dà indicazioni su segnalazione, tracciamento dei contatti e gestione dei casi di monkeypox.

“L’adozione di contromisure di tipo medico farmacologico, inclusi antivirali può essere presa in considerazione nell’ambito di protocolli di uso sperimentale o compassionevole, in particolare per coloro che presentano sintomi gravi o persone immunodepresse”.

La quarantena

Inoltre “in specifici contesti ambientali ed epidemiologici, sulla base delle valutazioni delle autorità sanitarie, potrebbe essere richiesta l’applicazione di misure quarantenarie”, si legge ancora nella circolare.

“Attualmente si conosce poco sull’idoneità delle specie animali europee peri-domestiche (mammiferi) a fungere da ospite per il virus.”

Articoli correlati

Back to top button