Cronaca

West Nile, morto 70enne a Castelverde: è la seconda vittima del virus in Lombardia

La vittima è Virgilio Villa, residente nella frazione di Marzalengo. Il figlio ha raccontato che il padre è stato male all'improvviso

Un uomo di 70 anni è morto a Castelverde, Cremona, a causa della West Nile. La comunicazione, all’amministrazione comunale di Castelverde, paese nel Cremonese, è arrivata in queste ore da parte di Ats Val Padana.

Uomo di 70 anni morto per la West Nile

Si tratta di un uomo di 70 anni, Virgilio Villa, residente nella frazione di Marzalengo, già provato da un quadro clinico difficile e con un sistema immunitario compromesso. Il virus trasmesso dalle zanzare gli è stato fatale. Il sindaco Graziella Locci ha spiegato che l’anziano si era sentito male poco prima di Ferragosto ed è morto nel giro di pochi giorni. Ma ci è voluto più tempo per avere la conferma che si trattasse di West Nile.

Il racconto del figlio della vittima

La comunicazione è arrivata dopo che il 70enne era deceduto. Alessandro Villa, figlio della vittima, ha raccontato che il padre si è sentito male all’improvviso: “Di colpo ha perso conoscenza, poi ha iniziato a manifestare uno stato confusionale. Abbiamo immediatamente chiamato il 118. E’ entrato in Terapia intensiva, ma non ne è più uscito: è morto una settimana dopo. Delle sue precedenti condizioni di salute, sapevamo solo che era cardiopatico. Non avevamo conoscenza di altri problemi”.

Articoli correlati

Back to top button