Tv e Spettacoli

Alice in Borderland, perché hanno cambiato una scena finale?

Il thriller psicologico, ha conquistato decisamente il pubblico anche con la seconda stagione

Alice in Borderland, perché hanno cambiato una scena finale? Il thriller psicologico, ha conquistato decisamente il pubblico anche con la seconda stagione. Anche la prima stagione, aveva ottenuto degli ottimi numeri.

Perché hanno cambiato la scena finale di Alice in Borderland?

Nell’epico finale Arisu e Usagi riescono a raggiungere Mira, la Regina di Cuori. I due, se vogliono tornare a casa, devono giocare a tre partite di croquet senza mai venire sconfitti. La perfida e intelligente Mira però sottopone Arisu a diversi giochi mentali nel tentativo di manipolarlo e fargli perdere la partita.

Nel manga, ossia nell’opera originale che ha ispirato la serie, Mira porta Arisu a bere un particolare tipo di the che gli provoca delle terribili allucinazioni.  Nella serie però le cose sono andate diversamente e la ragazza si è limitata a manipolare e ipnotizzare il ragazzo con la sua voce. L’attrice Riisa Naka, che ha vestito i panni di Mira, ha spiegato a TV Guide perché lei e gli sceneggiatori hanno scelto di cambiare questo dettaglio e di conseguenza tutta la scena della serie Netflix.

“Secondo la storia originale del manga, credo che all’inizio Arisu prenda le sue medicine e poi entri in questo mondo di allucinazioni. [Shinsuke Sato] il regista ha detto che è un po’ ingiusto. Mira è la maestra di tutti questi giochi, è la figura chiave. Perché allora dovrebbe prendere in prestito o usare il potere della scienza? Quindi abbiamo trovato un modo per usare le sue parole per ipnotizzarlo e poi per trascinarlo da questa realtà a questo stadio allucinatorio. Ma poi durante quello, Usagi è colui che lo salva grazie alla loro amicizia o al loro amore. Lei è in grado di farlo e poi alla fine hanno questa bellissima vittoria.”

Articoli correlati

Back to top button