Tv e Spettacoli

Ascolti tv, 21 gennaio: Tale e Quali contro C’è posta per te

Nuova sfida tra Rai e Mediaset, chi ha vinto?

Ascolti tv, 21 gennaio: Tale e Quali contro C’è posta per te. Nuova sfida tra Rai e Mediaset, chi ha vinto? Tutte le preferenze del pubblico in termini di share e i dati auditel dei programmi e film che sono andati in onda durante la prima serata.

Ascolti tv, 21 gennaio: nuova sfida tra Rai e Mediaset

Rai 1: Tali e Quali, la seconda edizione del varietà condotto da Carlo Conti con protagonisti imitatori dilettanti ha intrattenuto 3.523.000 spettatori pari al 20.5% di share.

Su Rai 2: FBI, la serie televisiva statunitense ideata da Dick Wolf e Craig Turk ha appassionato 730.000 spettatori con il 3.8%.

Rai 3: Città segrete, il programma di Corrado Augias alla scoperta di personaggi, luoghi, idee ha interessato una media di 1.250.000 spettatori. Share del 7.1%.

Rete 4: The Mule – Il corriere, il film basato sulla storia vera di Leo Sharp, un veterano della seconda guerra mondiale che divenne un corriere per il cartello di Sinaloa ha emozionato 551.000 spettatori. Share 3%.

Canale 5: C’è posta per te, la terza puntata del people show condotto da Maria De Filippi ha emozionato e tenuti incollati alla tv 5.036.000 spettatori pari al 31.1% di share.

Italia 1: C’era una volta il principe azzurro, il film d’animazione del 2018 scritto e diretto da Ross Venokur ha tenuto compagnia a 596.000 spettatori con lo 3.1% di share.

La7: Al vertice della tensione, film del 2002 diretto da Phil Alden Robinson e interpretato da Ben Affleck e Morgan Freeman ha intrattenuto 453.000 spettatori con il 2.5% di auditel.

Tv8: Alessandro Borghese – 4 ristoranti, l’avventura guidata dallo chef vede quattro ristoranti delle stessa zona in competizione tra loro per decidere il migliore ha divertito di 328.000 spettatori. Share del 1.7%.

Nove: Elon Musk – Il mondo ai miei piedi, la biografia di Elon Musk, l’imprenditore più brillante e controverso dei nostri tempi ha intrattenuto 264.000 spettatori per lo 1.7% di share.

Articoli correlati

Back to top button