Tv e Spettacoli

Avatar, James Cameron ha in mente una serie tv

Lo stesso regista, ha fatto delle importanti dichiarazioni al riguardo

Avatar, James Cameron ha in mente una serie tv per il franchise. Lo stesso regista, ha fatto delle importanti dichiarazioni al riguardo. Stiamo parlando, nel dettaglio, di una serie tv live action. Intanto, La via dell’acqua ottiene sempre più incassi.

Avatar, James Cameron vuole creare una serie tv

I risultati del secondo film di James Cameron sono effettivamente molto buoni. Per non parlare delle espansioni di Pandora nei parchi a tema Disney in tutto il globo. Insomma, non c’è da stupirsi che in molti si chiedano se Avatar darà origine a delle serie tv live-action, in futuro. Intanto il marchio Disney sembra molto interessata al versante seriale dei propri franchise come Marvel e Star Wars, per far crescere sempre di più gli abbonati della piattaforma Disney+.

In una lunga intervista rilasciata per ComicBook, il produttore Jon Landau non ha escluso la possibilità che dal mondo di Avatar possa arrivare una serie tv, anche se non è sembrato particolarmente incline all’idea di adattare il mondo di Pandora al piccolo schermo. Il regista James Cameron è entrato nella questione, spiegando che una serie sul noto film è possibile. Purtroppo, però, sembrerebbe che la tecnologia non consente ancora la realizzazione di un progetto simile.

Le parole dello stessa regista

“In termini di spin-off di Avatar, il problema è che la realizzazione della computer grafica necessaria ai personaggi [Na’vi] non è ancora in grado di adattarsi ad un tipo di modello di produzione televisiva,” ha spiegato James Cameron, che ha poi aperto uno spiraglio: “Se tra dieci anni avessimo una tecnologia in grado di supportarci, tra machine learning e intelligenza artificiale, forse sarebbe possibile riuscire a ridurre il tempo di realizzazione a un anno, molto più vicino al tempo reale”.

Cameron ha poi aggiunto: “Penso che potremmo avvicinarci abbastanza [a questo tipo di tecnologia] per adoperarla in televisione, ma non penso che ci vorrà meno di cinque o dieci anni. Se il pubblico continuerà a voler seguire storie ambientate nell’universo di Avatar, l’idea è senz’altro quella di espanderci anche alle serie tv”.

Articoli correlati

Back to top button