Cronaca

Bassano, ragazzo in Rianimazione per meningite batterica: centinaia i contatti

Mentre i medici sono impegnati per salvare la vita al ragazzo 17enne vicentino colpito da meningite batterica da meningococco di tipo B e ricoverato in gravissime condizioni all’ospedale di Bassano del Grappa, il Servizio di igiene e sanità pubblica dell’Ulss 7 Pedemontana sta continuando il proprio lavoro alla ricerca dei contatti del ragazzo, che devono sottoporsi a immediata profilassi. Un numero che sta aumentando giorno dopo giorno dopo la ricostruzione degli ultimi spostamenti del ragazzino.

Bassano, ragazzo ricoverato per meningite batterica: centinaia i contatti

L’attività del Servizio igiene infatti ha portato alla luce il fatto che giovane nei giorni precedenti al suo arrivo al pronto soccorso con sintomi già gravi aveva giocato a basket con la sua squadra e partecipato a diversi eventi tra cui anche alcune feste e questo inevitabilmente ha fatto lievitare il numero di possibili contatti stretti. Dalle prime decine di persone immediatamente contattate nelle ore successive al ricovero del 17enne e all’allarme lanciato dall’ospedale, si è superato ora quota 280 ma potrebbero aumentare ancora nelle prossime ore.

Individuate almeno 287 persone

Nel dettaglio, fino a lunedì l’Ulss 7 Pedemontana ha individuato 287 persone che avrebbero avuto contatti con l’adolescente negli ultimi 10 giorni, cioè entro il periodo di incubazione della malattia, tra cui ovviamente familiari ma anche compagni di scuola e di squadra e gli avversari incontrati in una partita di basket disputata dei giorni scorsi.

Articoli correlati

Back to top button