Usa, ordina un the da McDonald’s: trova bustine di cannabis nel bicchiere

lavoro-mcdonalds-come-candidarsi

Cannabis al McDonald's: giovane americano trova bustine nel the al limone. Aveva involontariamente pronunciato la "parola segreta"

Cannabis al McDonald’s. No, non è una nuova campagna pubblicitaria del colosso dei fast food ma l’avventura capitata a Parrish Brown nella Carolina del Sud, in America.

Cannabis al McDonald’s: l’episodio

Parrish Brown aveva ordinato un the al limone con poco ghiaccio e “limone extra”. Poco dopo, sorseggiando la bevanda, si è reso soncot del sapore “particolare” e ha riportato l’accaduto allo sceriffo.

Il 24enne ha però ricordato lo strano sguardo lanciatogli dal dipendente del fast food dopo l’ordine. Quel “limone extra” doveva essere una parola in codice per “marijuana”: ecco perché il suo the al limone ne conteneva alcune bustine.

Il racconto

La notizia è stata rilanciata dall’Island Packet.  Il giovane ha raccontato: “Non avendo mai fumato erba in vita mia, non ho riconosciuto il gusto dopo aver assaggiato la bevanda. Ho solo iniziato a sentirmi strano, svagato. Alla fine però ero strafatto e mi sono spaventato”. 

TAG