Cronaca

Anche CasaPound all’attacco di Facebook, oscurati i profili dei candidati

Facebook è nel mirino di CasaPound, o viceversa, a seconda dei punti di vista. È di oggi la notizia che il noto social network ha oscurato i profili di numerosi esponenti. Questo quanto si apprende attraverso Primato nazionale, testata giornalistica proprio di CasaPound.

Le motivazioni secondo CasaPound

Ultimamente CasaPound ha fatto parlar di sé, prima con le proteste violente di Torre Maura, poi a Casal Bruciato. Ora questo attacco diretto, da parte di Facebook, sempre secondo la testata giornalistica. Il motivo sarebbe da attribuire alle candidature alle prossime elezioni Europee del 26 Maggio.

I candidati “colpiti” da Facebook

Ecco i candidati di CasaPound colpiti dalla scure di Facebook:

  • Gianluca Iannone (presidente di CasaPound Italia)
  • Andrea Bonazza (responsabile Cpi e consigliere comunale a Bolzano)
  • Maurizio Ghizzi (consigliere Cpi a Bolzano),
  • Emmanuela Florino (portavoce di Cpi Napoli)
  • Carlotta Chiaraluce (portavoce di Cpi Ostia)
  • Roberto Acuto (responsabile Cpi Napoli)
  • Giorgio Ferretti (candidato Cpi ad Ascoli Piceno)
  • Mario Eufemi (candidato Cpi a Nettuno)
  • Fernando Incitti (responsabile di Frosinone ed ex candidato sindaco)
  • Fabio Barsanti (consigliere comunale Cpi Lucca)

casapound


Non è un periodo sereno per l’estrema destra

Sicuramente non è un periodo sereno per l’estrema destra. Proprio qualche giorno fa il vice-premier Luigi Di Maio, in merito allo sgombero dei Rom, parlava anche dello sgombero che sarà attuato nella sede di CasaPound, da anni abusivamente occupata dai membri dell’estrema destra.

E parlando sempre di destra italiana, proprio negli ultimi giorni incandescenti sono state le polemiche che si sono rimpallati Jim Carrey e Alessandra Mussolini. Rimanendo in ambito Facebook, quello riguardante Caio Giulio Cesare Mussolini, esponente di Fratelli d’Italia, anche lui candidato alle Europee, che si è visto oscurare il profilo social.

Articoli correlati

Back to top button