Cronaca

Caso Denise Pipitone, l’avvocato di Piera Maggio va in Russia dopo l’appello di una ragazza

Questa sera a "Chi l'ha visto" verrà proposto il filmato di una diciassettenne che assomiglia alla mamma della piccola scomparsa a Mazara del Vallo nel 2004

“Attendiamo l’esame del Dna e siamo speranzosi”. A dichiararlo l’avvocato Giacomo Frazzitta, a nome di Piera Maggio, la mamma di Denise Pipitone, la piccola scomparsa 17 anni fa nel Trapanese.

Caso Denise Pipitone, l’avvocato della famiglia va in Russia

Come riporta “La Repubblica”, stasera Frazzitta sarà lui a intervenire al posto di Piera alla trasmissione di Rai3 “Chi l’ha visto?” dove, alle 21.20, sarà mostrato l’appello di una ragazza russa che cerca la sua famiglia. Racconta di essere stata rapita quando era piccola e di essere stata trovata in un campo nel 2005.

“Bisogna distinguere tra segnalazioni non riscontrabili e altre in cui la verità può essere accertata. Come in questo caso. Siamo di fronte a una ragazza che non conosce la sua storia, che non sa chi sia sua madre, e che somiglia a Piera Maggio almeno stando alle immagini che abbiamo visto nella trasmissione russa. Incrociamo le dita ma siamo consapevoli che bisogna rimanere con i piedi per terra”, afferma l’avvocato.

Frazzitta è in attesa di partire per la Russia: “Andrò io per tutti gli accertamenti, la mamma resta qui. Stiamo provando a vedere se ci autorizzano subito senza dover fare i 15 giorni di quarantena. Attendiamo”.

Articoli correlati

Back to top button