Tv e Spettacoli

Come finisce La Casa di Carta parte 5 Volume 1: riassunto del finale

Come finisce La Casa di Carta parte 5 Volume 1: ecco spoiler, riassunto e anticipazioni su cosa accade nel finale della prima metà di stagione

Come finisce La Casa di Carta parte 5 Volume 1? Ecco spoiler, riassunto e anticipazioni su cosa accade nel finale della prima metà di stagione in attesa della seconda parte. I 5 episodi che compongono il Volume 1 de La Casa di Carta parte 5 sono stati caricati su Netflix il 3 settembre.

Come finisce La Casa di Carta parte 5 Volume 1: riassunto

La quinta stagione parte direttamente da dove ci eravamo lasciati. Lisbona si è riunita alla Banda all’interno della Banca di Spagna, grazie al Piano Parigi, mentre Marsiglia vola via e riesce a sfuggire alla Polizia grazie ad una serie di mosse perfettamente studiate.

Mentre Lisbona comunica ai compagni il volere del Professore di interrompere la fusione ed iniziare l’estrazione dell’oro, Sergio è tenuto sotto scacco da Alicia Sierra. L’ispettore interroga il criminale e scopre così le modalità in cui è previsto il furto del bottino. In un secondo momento, la Banda viene messa al corrente della situazione critica che sta vivendo il loro capo. Ora che la Sierra è a conoscenza della cisterna di raccolta fognaria, pare non ci sia scampo per i ladri.

La Casa di Carta parte 5

Lisbona decide, così, di fare forza sull’unica leva che possiedono: Gandia. Sventolando bandiera bianca, esce dall’edifico con Tokyo e Stoccolma e si accorda con Tamayo per rilasciare la guardia che ha bisogno di cure e avere in cambio del tempo in più, prima dell’irruzione da parte dell’esercito. Durante il colloquio, Raquel realizza che la polizia non ha il Professore.

Rientrato in Banca per preparare Gandia, il trio si ritrova davanti il caos. Bogotà vuole massacrare di botte la guardia per vendicare Nairobi. Nel trambusto, nessuno si accorge che alcuni ostaggi si impossessano delle armi e attaccano i loro aguzzini. Arturito sembra guidare la rivolta, ma non sa bene quello che fa, tanto che alla fine rimane gravemente ferito da Stoccolma.

In tutto ciò, Marsiglia e Benjamin raggiungono il covo del Professore. Sfortunatamente l’uomo non è in grado di avvisare i complici e la Sierra ha la meglio anche su di loro. Dal nascondiglio, la donna assiste ad una conferenza stampa di Tamayo, in cui il Colonnello tradisce la collega, facendola passare per una ricercata, ormai alleatasi con il Professore. Di lì a poco, ad Alicia si rompono le acque e si vede costretta a liberare i suoi ostaggi, affinché la aiutino a partorire. Nasce così Victoria.

I flashback su Berlino

Compare ovviamente anche Berlino? L’uomo appare in una serie di flashback. Si trova in Danimarca dove intende riallacciare i rapporti con il figlio Rafael, ma in realtà ha solo bisogno delle sue abilità informatiche per una nuova rapina: l’oro vichingo. Complici del piano sono anche Tatiana, Bogotà e Marsiglia. Tutto si svolge alla perfezione.

La Casa di Carta parte 5

Nella Banca di Spagna

ornando all’interno della Banca, Stoccolma riesce a rianimare Arturito, che viene fatto uscire assieme ad una paio di altri ostaggi per essere curato. Tamayo inizia ad interrogare il Governatore, ma mette subito in chiaro l’intenzione di manipolare la sua testimonianza a proprio favore e contro i rapinatori. Il poliziotto, però, non sa che Lisbona ha inserito un microfono nelle manette dell’ostaggio, che ha registrato tutto. Successivamente, la squadra del Generale Sagasta riceve il via libera per intervenire. Il piano è quello di penetrare dal tetto.

Nel frattempo, Palermo cerca di motivare i compagni a resistere il più a lungo possibile: l’obiettivo è perdere lentamente, dando tempo ai colleghi impegnati con l’oro di fonderne ed estrarne il più possibile. L’esercito si apre un varco. Nell’esplosione, Helsinki rimane ferito e bloccato da una statua. In quel momento il Professore torna attivo e a dare disposizioni.

La Casa di Carta parte 5

Palermo, Rio e Bogotà fanno il possibile per salvare il loro compagno e ci riescono. Denver, Manila e Tokyo, invece, salgono sul tetto con gli ostaggi per distrarre i cecchini e raggiungere la breccia, così da cogliere di sorpresa Sagasta e i suoi. Questi ultimi vengono circondati. Tamayo ha anche pronto un secondo contingente da far entrare, che potrebbe aiutare i soldati, ma il Professore lo ferma facendogli sapere di avere informazioni che potrebbero rovinarlo.

La squadra di Sagasta riesce comunque da sola ad avanzare, rinchiudendo parte della Banda nel museo, dotato di chiusure di sicurezza che Gandia è in grado di attivare, mossa totalmente inaspettata. Tokyo, Denver e Manila rimangono soli contro l’esercito. Mentre Stoccolma, che comincia a vedere Arturito ovunque, si occupa di Helsinki (morirà?), Bogotà recupera i fonditori per liberare i compagni chiusi nel museo. Rio, da solo, è determinato a raggiungere la sua amata facendo un buco nel soffitto che li separa.

Tokyo muore nel finale de La Casa di Carta parte 5 Volume 1

Protagonista di una serie di flashback è anche Tokyo. La vediamo insieme al suo fidanzato René, in un paio di rapine, finché l’amore della sua vita – beh, di una delle sue vite – non viene ucciso durante un colpo. La ragazza riesce a scappare ed è così che Berlino e il Professore mettono gli occhi su di lei come primo membro reclutato della banda. Vediamo la ladra nel passato anche in altre due occasioni: una delle prime conversazioni con Rio, sotto uno splendido cielo stellato, conclusasi in un dolce ballo e una chiacchierata con l’amica Nairobi circa la vita dopo la morte.

La Casa di Carta parte 5

Ritorno al presente

Riparati in cucina, Tokyo, Manila e Denver cercano di contrastare l’intervento dell’esercito che punta ad entrare dalla dispensa. Così facendo, però, si espongono ai cecchini: ben cinque colpi feriscono gravemente Tokyo. Non avendo scampo, si barricano in attesa che i compagni riescano ad uscire dal museo e possano dare loro una mano. Improvvisamente, Stoccolma, totalmente fatta, riesce ad informare Denver che in realtà c’è una via di uscita: il condotto del montavivande.

Manila e Denver si calano, ma Tokyo non ne ha la possibilità, date le ferite. Rio è ormai da lei, ma non c’è tempo per allargare abbastanza il buco e farla passare: la squadra di Sagasta è nella dispensa. La ragazza resiste più che può, ma alla fine viene raggiunta da altri colpi. Come ultimo atto, però, fa esplodere una serie di bombe che ha addosso, portando con sé nell’aldilà Gandia e altri membri dell’esercito. Tokyo muore sacrificandosi per proteggere i suoi compagni.

La Casa di Carta parte 5

Articoli correlati

Back to top button