GuerraPolitica

Guerra in Ucraina, Donald Trump attacca: “Colpa di Biden, è un debole”

Il tycoon ha criticato la missione in Venezuela e annunciato il suo ritorno alla Casa Bianca nel 2024

Guerra in Ucraina, Donald Trump attacca Biden accusandolo di essere il responsabile del conflitto per la sua debolezza. Il tycoon ha attaccato il presidente Usa in un comizio in Michigan.

Disastro ucraino colpa di Biden

La debolezza di Biden ci ha portato al disastro in Ucraina. Ora sta pregando il dittatore venezuelano perché gli dia il petrolio. Abbiamo bisogno forse del suo petrolio? Ne abbiamo molto sotto i nostri piedi” ha proseguito Trump riferendosi al presidente Biden.

Elezioni presidenziali l’obiettivo di Trump

Trump punta alla vittoria alle prossime elezioni del 2024 annunciando di aver scelto candidati eccezionali. Infine ha riparlato dei presunti brogli di cui sarebbe stato vittima chiedendo alla folla se lo desiderassero nuovamente alla Casa Bianca. La risposta è giunta sotto forma di applausi.

Il perché della missione in Venezuela

Dopo le contro sanzioni russe all’Occidente, gli Usa stanno cercando di accaparrarsi forniture di petrolio dal Venezuela, dove al potere vi è Nicolas Maduro. Con il Venezuela i rapporti sono sempre stati pessimi in quanto gli Usa sostenevano l’oppositore del regime socialista di Maduro, ovvero Guaidò. Tuttavia, a causa del conflitto ora il Venezuela è diventato un partner affidabile.

Articoli correlati

Back to top button