Politica

Incidente in autogrill per Di Maio e Bonafede. Il vicepremier: “Nulla di grave”

Piccolo incidente in autogrill per il vicepremier, Luigi Di Maio, e il ministro della Giustizia, Alfonso Bonafede. Una macchina, in un’area di servizio del raccordo autostradale che porta sull’A1, ha tamponato l’auto di scorta di Bonafede, in quel momento ferma, in cui viaggiava anche il leader del Movimento 5 Stelle.

 

“Eravamo fermi a un autogrill e una macchina che era parcheggiata senza freni ha comunicato a indietreggiare, tamponando una delle nostre macchine che erano ferme. Anzi, questo ha evitato il peggio, perché ha bloccato quell’automobile, che altrimenti avrebbe continuato a creare problemi”. Afferma Bonafede in una diretta Facebook assieme al vicepremier, Luigi Di Maio. “a di grave è stata una roba da Cid”, ha spiegato Di Maio concludendo il video con una battuta: “ora andiamo a cercare una carrozzeria in Umbria…”.

 

Infatti i due ministri erano in viaggio verso Perugia, dove sono in programma alcune iniziative politiche per la sanità regionale. I due esponenti M5S hanno voluto tranquillizzare sulle proprie condizioni dopo che in rete si erano diffuse notizie dell’incidente. l viaggio è poi proseguito nelle macchine in dotazione al ministro del Lavoro.

Articoli correlati

Back to top button