Cronaca

Milano, picchiano un rider per rubargli la bici: arrestati

Il proprietario della bici aveva bloccato il mezzo con un sistema antifurto

A Milano, due fratelli hanno picchiato e provato a rubare la bicicletta ad un rider. I due aggressori sono stati arrestati. Il triste episodio è accaduto giovedì 8 dicembre, intorno alle ore 22.20.

Milano, fratelli picchiano un rider per rubargli la bicicletta

I due fratelli, di 19 e 28 anni, dopo aver preso di mira la bicicletta di un rider, che si trovava fuori ad un locale di kebab di via Vitruvio, hanno provato a portarla via.

I due speravano di approfittare della distrazione del proprietario del mezzo, ma la ruota posteriore era bloccata da un sistema di antifurto. In questo modo, il proprietario, un uomo di 32 anni, si è accorto di quanto stava accadendo e ha provato a fermarli.

L’aggressione

Il rider è stato aggredito e colpito con un pugno in pieno volto. I malviventi non erano per nulla spaventati dalle conseguenze né pentiti da quanto stavano commettendo. Il titolare del ristorante, che ha assistito all’aggressione, ha prontamente chiamato il numero unico delle emergenze 112 e ha chiesto che le forze dell’ordine intervenissero immediatamente spiegando quanto accaduto.

I soccorsi

Il caso ha voluto che in quel momento stava passando una volante della polizia che, ricevuto l’allarme, si è precipitata sul posto. Gli agenti hanno colto in flagranza i due responsabili e li hanno bloccati. In Questura è stato possibile scoprire che entrambi avevano alle spalle diversi precedenti.

Per loro è scattato l’arresto per rapina e adesso si trovano a disposizione dell’autorità giudiziaria. Il 32enne invece è stato soccorso e fortunatamente non ha riportato gravi ferite.

Articoli correlati

Back to top button