Cronaca

Lite in un bar e insulti razzisti: “Vattene dal bar, napoletano”

Una lite con tanto di processo per lesioni e danneggiamento è scoppiata nella città di Perugia dove sono volati insulti razzisti nei confronti dei napoletani.

Lite in un bar e insulti razzisti

Secondo il racconto fatto dalle parti, difese dagli avvocati Francesco Gatti, Marina Cancellotti e Catiuscia Righetti, ognuno cercando di difendere se stesso e accusare l’altro, un cliente era entrato in un bar alla periferia di Perugia, ma per questioni di tifo e dialetto era subito nato un battibecco con un altro avventore.

Erano volate parole grosse, sfottò e insulti. Fino ad un messaggio chiaro: “Vattene dal bar napoletano. I meridionali qui non li vogliamo”.

Subito si è passati alla rissa, con due persone che si sono colpite e spintonate fuori dal locale, fino a cadere sopra delle fioriere e mandarle in frantumi e riportare diverse contusioni.

Dopo la medicazione delle ferite tutti a sporgere denuncia e poi il passaggio in tribunale.

Articoli correlati

Back to top button