Gossip

Amici 21, Sangiovanni parla con Albe della loro somiglianza

Nel daytime di Amici di ieri c'è stato un incontro inaspettato

Nel daytime di Amici 21, andato in onda ieri 25 ottobre 2021, c’è stato un incontro inaspettato tra il cantante di quest’edizione Albe e l’artista ormai affermato, vincitore della categoria dello scorso anno Sangiovanni, così i due hanno potuto parlare della loro somiglianza. Scopriamo cos’è successo.

Sangiovanni e Albe si incontrano, parlano della loro somiglianza

Albe ha avuto modo di cantare il brano Mille Voci, che sta riscontrando un buon successo. Sabato scorso, Maria De Filippi lo ha fatto ascoltare a Giorgia e la nota cantante lo ha posizionato come primo rispetto agli inediti dei suoi compagni. Ieri lo ha ricantato nello studio vuoto. Al termine dell’esibizione ha avuto una chiamata alquanto inaspettata.

Era Sangiovanni! Il cantante ha voluto fare il suo in bocca la lupo al giovane artista emergente. Albe poi gli ha confessato che lo scorso anno tutti lo scambiavano per lui. Si è sentito fortemente a disagio perché voleva che la sua musica fosse unica. Sangio però gli ha ricordato che in effetti lo è, perché ognuno è diverso dall’altro, nonostante la somiglianza fisica. Ricordiamo che per rivedere la puntata basterà andare sull’app Mediaset Play.

Le parole di Sangio: ”Mi taglio i capelli”

Queste sono state infatti le parole che Sangiovanni ha riservato ad Albe: “Spero tu stia bene Albe. Ho sentito che dicevi che sei felice e che non avevi mai provato queste sensazioni prima. Io sono molto contento nel sentirti così. So che quando ti dicono queste cose della somiglianza ti toccano. Però non perdere tempo a leggere chi dice questo. Concentrati sul tuo lavoro. Chi parla soltanto del fatto che siamo uguali lascialo perdere. La tua musica è la cosa più importante, l’aspetto fisico viene dopo. Poi tranquillo che ora io mi faccio i capelli corti e non saremo più uguali. Comunque io ti guardo, mi piaci e mi stai molto simpatico. Vedrai che presto la smetteranno di paragonarci“.

Albe ha prontamente risposto: ”Questa non me l’aspettavo davvero. Devo ringraziarti per questa bella telefonata. Non è un complesso nato da me, me l’hanno inculcato. Anche dal vivo mi scambiavano per lui. Sono contento di averlo sentito davvero. Ero convinto che fosse una cosa fisica e di movenze. Però me lo dicono da così tanto che ci stavo credendo. Mi dicevo ‘ok se lo dicono tutti allora forse sarà vero’. Quindi mi è servito quello che mi ha detto, grazie mille“.

Articoli correlati

Back to top button