Cronaca

Il testamento di Matteo Messina Denaro, cosa c’è scritto?

Trovato il testamento di Matteo Messina Denaro, latitante da 30 anni arrestato a Palermo, nei pizzini: ecco cosa c’è scritto. “Io appartengo a lei. Ho sempre una via che è la vostra, sono nato in questo modo e morirò in questo modo”.

Cosa c’è scritto nel testamento di Matteo Messina Denaro?

“Io appartengo a lei, per come d’altronde è sempre stato, io ho sempre una via che è la vostra, sono nato in questo modo e morirò in questo modo, è una certezza ciò“. Ecco cosa c’è scritto nei pizzini scritti tra il 2003 e il 2006 ritrovati nel covo di Bernardo Provenzano. Linguaggi tipici della mafia, gli ossequi e la fratellanza, oltre la consapevolezza di appartenere ad un mondo dove non esiste la felicità.

Dei messaggi, una decina, da cui emerge il profilo del boss catturato la scorsa settimana.

Articoli correlati

Back to top button