Tv e Spettacoli

The Witcher, Blood Origin: dove è stata girata?

La serie prequel dell'omonima serie tv, dal 25 dicembre in streaming su Netflix

The Witcher, Blood Origin: dove è stata girata? La serie prequel dell’omonima serie tv, dal 25 dicembre in streaming su Netflix. Da tempo, era un titolo molto atteso. Ricordiamo che, da poche settimane, la notizia dell’abbandono di Henry Cavill. 

Dove è stata girata The Witcher, Blood Origin?

La cascata Nauthúsagil dell’Islanda meridionale è stata tra le prime location nordiche in cui è stato girato The Witcher: Blood Origin. Poco dopo, la produzione di Netflix si è spostata in un villaggio vichingo situato vicino al monte Vestrahorn. In seguito, il cast e la troupe della serie Netflix sono stati avvistati vicino al Frensham Little Pond.

Anche il consigliere distrettuale di IIkley, Kyle Green, aveva espresso il suo entusiasmo per le riprese della serie tv a Bradford dicendo: “L’elemento fantasy di Blood Origin è particolarmente interessante data la leggenda di Rombald il gigante e il suo ruolo nella creazione della mucca e del vitello su Ilkley Moor e cercherò di vedere se viene fatto qualche riferimento a questo nella nuova serie”. Poi, è stata data alle zone dello Yorkshire una meritata esposizione, poiché si tratta di veri e propri luoghi meravigliosi, come si vede chiaramente nelle immagini.

L’ambientazione della serie tv

La nuova serie prequel è ambientata in un mondo di elfi 1.200 anni prima degli eventi della serie originale. The Witcher: Blood Origin racconta la storia di sette figure che collaborano per affrontare una forza inarrestabile, sullo sfondo del conflitto che ha portato alla “Congiunzione delle sfere”. Nella serie vediamo comparire anche il primo prototipo di witcher.

Articoli correlati

Back to top button