Cronaca

L’ambasciatore italiano Luca Attanasio e un carabiniere morti in Congo in attacco a convoglio Onu

L'ambasciatore italiano Luca Attanasio morto in Congo in un attacco a un convoglio delle Nazioni Unite nel Congo orientale

Luca Attanasio, ambasciatore italiano nella Repubblica Democratica del Congo è morto in un attacco a un convoglio delle Nazioni Unite nel Congo orientale. A riferirlo è stato un portavoce del Parco nazionale di Virunga. È stato anche reso noto che l’attacco faceva parte di un tentativo di rapire il personale delle Nazioni Unite. Durante l’assalto è stato ucciso anche un carabiniere.

Congo, morto l’ambasciatore italiano Luca Attanasio

Attanasio sarebbe stato trasportato in ospedale a Goma, ma le sue condizioni sono apparse subito molto critiche. La matrice dell’attacco non è ancora chiara. La vettura faceva padre di un convoglio della Monusco che comprendeva anche il Capo Delegazione Ue.

Il ministro degli Esteri Luigi Di Maio ha appreso la notizia del decesso dell’ambasciatore e del carabiniere mentre era al Cae di Bruxelles. Ha manifestato immenso dolore per l’accaduto e interverrà ora al Cae esprimendo pubblicamente il suo cordoglio davanti ai colleghi Ue.

“Un convoglio Onu in Congo. Sono morti il nostro ambasciatore Luca Attanasio e un carabiniere. Uomini dello Stato al servizio della pace e della cooperazione nel Paese africano. Una preghiera li accompagni. Il loro sacrificio non sia vano, la pace vincerà sul terrorismo”, ha scritto il vicepresidente di Forza Italia, Antonio Tajani.

“Gravissimo attentato a un convoglio ONU in Congo, a Goma, sono purtroppo rimasti uccisi sia il nostro Ambasciatore che un carabiniere – ha scritto il deputato Pd Emanuele Fiano su Facebook -. Il nostro cordoglio per loro e per le loro famiglie a cui va il nostro abbraccio. Sto per chiedere in aula che il Ministro Di Maio venga a riferire su questo terribile evento”.

Chi era l’ambasciatore italiano Luca Attanasio

Nato nella provincia di Milano, 43 anni, laureato con lode all’Università Commerciale Luigi Bocconi (2001), dopo un breve percorso professionale nella consulenza aziendale ed un Master in Politica Internazionale, Luca Attanasio intraprende la carriera diplomatica (2003). Alla Farnesina viene assegnato alla direzione per gli Affari Economici, Ufficio sostegno alle imprese, poi alla segreteria della direzione generale per l’Africa. Successivamente è vice capo segreteria del sottosegretario di Stato con delega per l’Africa e la Cooperazione Internazionale (2004).

Articoli correlati

Back to top button