Coronavirus, Protezione Civile, bollettino del 17 marzo: 345 morti e un aumento di 2989 casi

coronavirus-protezione-civile-bollettino-17-marzo

Coronavirus, il commissario della Protezione Civile, Angelo Borrelli, ha comunicato il bollettino di oggi: 345 morti e un aumento di 2989 casi

Coronavirus, durante la quotidiana conferenza stampa il commissario straordinario della Protezione Civile, Angelo Borrelli, ha comunicato i dati sul contagio per la giornata di oggi, 17 marzo 2020:

  • guariti 192  (su 2941 totali)
  • casi positivi +2989 (per un totale di 26062),
  • 11108 i contagiati asintomatici o con sintomi lievi in isolamento domiciliare
  • 2060 in terapia intensiva
  • 12894 ricoverati con sintomi
  • 345 morti (per un totale di 2503 morti)

Coronavirus, il bollettino del 17 marzo della Protezione Civile

Il Commissario Straordinario per l’emergenza coronavirus, anche oggi, ha iniziato con il dato sui guariti, che sono 192  (su 2941 totali) casi positivi +2989 (per un totale di 26062), 11108 i contagiati asintomatici o con sintomi lievi,  2060 in terapia intensiva, 345 morti (per un totale di 2503 morti).



La situazione in Italia: 17 marzo 2020, ore 18.00

  • 12095 in Lombardia
  • 3404 in Emilia Romagna
  • 2488 in Veneto
  • 1302 nelle Marche
  • 1764 in Piemonte
  • 1024 in Toscana
  • 661 in Liguria
  • 602 in Trentino Alto-Adige
  • 550 nel Lazio
  • 347 in Friuli Venezia Giulia
  • 423 in Campania
  • 320 in Puglia
  • 226 in Sicilia
  • 216 in Abruzzo
  • 192 in Umbria
  • 112 in Calabria
  • 115 in Sardegna
  • 134 in Valle d’Aosta
  • 19 in Molise
  • 20 in Basilicata

bollettino-17-marzo


Leggi le tabelle:

Consulta la mappa:

Vai a:

TAG