Curiosità

Formaggi più buoni al mondo, la classifica del 2023: trionfa l’Italia

Quali sono i formaggi più buoni al mondo? A trionfare è l’Italia che conquista otto dei primi dieci posti della classifica pubblicata da TasteAtlas. Il titolo di formaggio più buono del mondo va al Parmigiano Reggiano, seguito da Gorgonzola Piccante e Burrata.

Formaggi più buoni al mondo, la classifica del 2023

Il miglior formaggio del mondo è italiano, e molto probabilmente anche il più conosciuto: è il Parmigiano Reggiano. “Non possiamo che essere fieri di questo risultato e ringraziarvi ancora una volta per tutto l’amore che dimostrate per Parmigiano Reggiano in tutto il mondo” ha commentato il Consorzio del Parmigiano Reggiano condividendo la notizia sul suo profilo Instagram.

Anche a ridosso del podio troviamo formaggi italiani, con il Grana Padano seguito da un prodotto caseario messicano, il Oaxaca Cheese. Poi ritorna l’Italia, con Stracchino e Mozzarella di Bufala Campana rispettivamente al sesto e settimo posto. Chiudono la top ten il Queijo Serra de Estrela (Portogallo), il Pecorino Sardo e quello Toscano.

Subito dopo le prime dieci posizioni, trovano spazio altri paesi, come Polonia e Brasile con Bundz e Canastra. Segue la Francia che si aggiudica tredicesimo e quattordicesimo posto con Reblochon e Comté. La classifica, che comprende 50 formaggi, viene chiusa da un altro formaggio francese, il Brillaint-Savarin. Il formaggio italiano peggio posizionato è il Provolone del Monaco (44esimo posto), mentre c’è da segnalare la presenza anche di un formaggio georgiano, il Sulguni, che conquista la quarantunesima posizione in classifica.

Paolo Siotto

Giornalista pubblicista dal 2015, collabora per l'Occhio da giugno 2019 dopo diverse esperienze con testate locali tra cui il quotidiano Metropolis. Redattore per SalernitanaNews, nel tempo libero ama dedicarsi alla buona musica.

Articoli correlati

Back to top button