Guerra

Il ginnasta russo Ivan Kuliak sfoggia la ‘Z’ sulla maglietta: cosa vuol dire e perché sarà punito

Cosa significa la Z sulla maglia del ginnasta russo Ivan Kuliak | È il simbolo presente sui carri armi russi nell'invasione in Ucraina

Polemica sui social dopo il gesto di Ivan Kuliak, ginnasta russo che a Doha, sul podio della prova alle parallele in un evento di Coppa del Mondo, ha sfoggiato sulla maglietta una ‘zeta’, simbolo utilizzato dai carri armati russi nell’invasione in Ucraina. Kuliak era sul podio a fianco dell’ucraino Illia Kovtun, vincitore della gara. Il suo gesto potrebbe essere considerato una violazione del Codice di condotta della Fig, sollecitata a intervenire in proposito.

Cosa significa la Z sulla maglia del ginnasta russo Ivan Kuliak

La lettera ‘Z’ è il simbolo presente sui carri armi russi nell’invasione in Ucraina. Sfoggiare quel simbolo, dunque, rappresenta un chiaro ed aperto gesto di sostegno all’operazione militare voluta dal presidente russo Vladimir Putin. Da oggi, martedì 8 marzi, gli atleti russi e bielorussi, inclusi i giudici, non potranno più partecipare alle gare internazionali a seguito del bando imposto ieri dalla federazione che parla di “misure volte a preservare l’integrità della ginnastica, la sicurezza di tutti gli atleti e di combattere ogni forma di violenza e di ingiustizia sportiva”.


ginnasta-russo-ivan-kuliak-cosa-significa-z-maglia-guerra


La Federazione internazionale: “Apriremo procedimento disciplinare”

La Federazione internazionale ginnastica annuncia sanzioni nei confronti di Kuliak dopo il gesto a Doha: “La International Gymnastics Federation conferma che chiederà alla Gymnastics Ethics Foundation di aprire un procedimento disciplinare contro il ginnasta artistico maschile Ivan Kuliak (RUS) a seguito del suo comportamento scioccante alla Coppa del Mondo di Apparatus a Doha, in Qatar. Il 4 marzo la FIG ha adottato ulteriori misure contro Russia e Bielorussia. Dal 7 marzo 2022 gli atleti e i funzionari russi e bielorussi, compresi i giudici, non sono autorizzati a prendere parte alle competizioni FIG o alle competizioni sanzionate dalla FIG.”

Articoli correlati

Back to top button