Cronaca
Trending

Covid in Italia, il bollettino di oggi 18 maggio: 4.452 nuovi contagi su 262.864 tamponi e 201 altri morti

Il bollettino dell'emergenza Covid in Italia relativo alla giornata di oggi, 18 maggio

Arrivano i dati aggiornati sui contagi da Covid in Italia. Il bollettino della Protezione Civile e Ministero della Salute di oggi, 18 maggio: 4.452 nuovi contagi su  262.864 tamponi e 201 morti. I dati relativi alla giornata di ieri, 17 maggio, riportavano 3.455 nuovi casi e 140 morti.

 

Covid: il bollettino di oggi, 18 maggio

Sono 4.452 i nuovi casi di Coronavirus registrati in Italia nelle ultime 24 ore, in leggero aumento rispetto a ieri, quando ne sono stati diagnosticati 3.455. Il bollettino di oggi, martedì 18 maggio, è stato appena diffuso dal ministero della Salute. Dall’inizio della pandemia i contagi da Covid-19 registrati nel nostro Paese salgono a 4.167.025. I test effettuati nell’ultima giornata, tra tamponi molecolari e antigenici, sono stati 262.864. Il tasso di positività è del 1,7% (-1,2%). I casi attualmente positivi diventano 315.308 (-7.583), mentre i decessi per Covid nelle ultime 24 ore sono stati 201 (ieri erano 140), per un totale di 124.497 morti dall’inizio dell’emergenza sanitaria. Le persone guarite dal Covid diventano 3.727.220 (+11.831). La Regione in cui si registrano più casi su base giornaliera è la Lombardia.


 


 

I dati dalle regioni

Veneto

Il Veneto registra 306 nuovi contagi al SarsCov2 nelle ultime 24 ore e 12 decessi. Numeri in crescita rispetto al report di lunedì (erano 173 i nuovi positivi) ma su livelli ancora bassi. Il totale degli infetti da inizio epidemia sale a 420.657, quello delle vittime a 11.499. Il dato più significativo riguarda il brusco calo dei soggetti positivi in isolamento domiciliare, 14.481, 1..029 in meno sul giorno precedente. Prosegue la discesa della pressione sugli ospedali. Complessivamente sono 959 (-32) i malati Covid ricoverati, dei quali 845 (-26) in area non critica, e 114 (-6) nelle terapie intensive.

Toscana

In Toscana sono 237.442 i casi di positività al Coronavirus, 291 in più rispetto a ieri (279 confermati con tampone molecolare e 12 da test rapido antigenico). I nuovi casi sono lo 0,1% in più rispetto al totale del giorno precedente. I guariti crescono dello 0,2% e raggiungono quota 216.951 (91,4% dei casi totali). Sono stati eseguiti 9.409 tamponi molecolari e 10.304 tamponi antigenici rapidi, di questi l’1,5% è risultato positivo. Sono invece 6.240 i soggetti testati oggi (con tampone antigenico e/o molecolare, escludendo i tamponi di controllo), di cui il 4,7% è risultato positivo. Gli attualmente positivi sono 13.932, -0,7% rispetto a ieri, mentre i ricoverati sono 969 (62 in meno rispetto a ieri), di cui 167 in terapia intensiva (11 in meno). Sono 18 i nuovi decessi: 12 uomini e 6 donne con un’età media di 73,8 anni.

Marche

Sono 115 i positivi al Covid rilevati nell’ultima giornata delle Marche tra le 1.845 nuove diagnosi (6,2%): 36 in provincia di Ascoli Piceno, 32 in provincia di Pesaro Urbino, 19 in provincia di Fermo, 11 in provincia di Macerata, 8 in provincia di Ancona e 9 fuori regione. Secondo il Servizio Sanità della Regione Marche nelle ultime 24 ore “sono stati testati 3.535 tamponi: 1.845 nel percorso nuove diagnosi (di cui 669 nello screening con percorso Antigenico) e 1.690 nel percorso guariti (con un rapporto positivi/testati pari al 6,2%)”.

Umbria

Registrano un leggero rialzo gli attualmente positivi al Covid in Umbria, ora 2.343, 16 in più di lunedì. Secondo quanto riporta il sito della Regione nell’ultimo giorno sono stati registrati 69 nuovi positivi, 52 guariti e un morto. Sono stati analizzati 2.833 tamponi e 4.719 test antigenici. Il tasso di positività è dello 0,91 per cento sul totale (1,49 il giorno precedente) e del 2,4 sui soli molecolari (era 2,6). I ricoverati nei ospedali sono 130, uno in meno, 17 dei quali nelle terapie intensive (dato invariato).

Basilicata

Tre nuovi decessi in Basilicata, per via del Covid, nelle ultime 24 ore. Lo fa sapere la task force regionale che segnala 85 nuovi contagi, a fronte di 1.453 tamponi molecolari processati. Nella stessa giornata si sono registrate 138 guarigioni. Le persone contagiate in regione sono 4.732 di cui 4.623 in isolamento domiciliare. Continua a calare il numero delle persone attualmente ricoverate nelle strutture ospedaliere lucane sceso a 109 di cui 9 in terapia intensiva.

Alto Adige

In Alto Adige sono 84 i nuovi casi di Covid-19 su 8.044 tamponi processati, ma il dato confortante è che da sette giorni non vengono registrati decessi. E’ una settimana che in provincia di Bolzano il numero di vittime causate dal Coronavirus è fermo a 1.168, dall’11 marzo 2020. Le nuove positività emerse ieri sono 41 su 938 tamponi molecolari esaminati e 43 su 7.106 test antigenici effettuati. Su 215.405 persone sottoposte a tampone molecolare, 47.895 sono risultate positive. I guariti complessivi sono 71.735. Le persone trovate positive a un test antigenico sono 25.968. Per quanto concerne i ricoveri, 21 sono pazienti Covid ricoverati nei normali reparti ospedalieri, 6 quelli in terapia intensiva e 16 quelli in strutture private convenzionate. L’Alto Adige da giovedì apre le vaccinazioni a tutte le fasce d’età dai 18 anni in su: una serie di ‘serate vax’ con Astrazeneca sono in programma in tutta la provincia. Come spiega il direttore generale dell’Azienda sanitaria, Florian Zerzer, “si tratta di un progetto pilota che in caso di successo potrà essere replicato”.

Friuli-Venezia Giulia

Oggi in Friuli-Venezia Giulia su 3.848 tamponi molecolari sono stati rilevati 36 nuovi contagi con una percentuale di positività dello 0,94%; sono inoltre 3.423 i test rapidi antigenici realizzati, dai quali sono stati rilevati 6 casi (0,18%), per un totale di 42 nuovi posiitivi. Nella giornata odierna si registrano anche 2 decessi. I ricoveri nelle terapie intensive rimangono stabili a 15 mentre scendono a 65 quelli in altri reparti.



Articoli correlati

Back to top button