Cronaca
Trending

Covid, il bollettino di oggi 7 aprile: 13.708 nuovi casi e 627 morti

Il bollettino dell'emergenza Covid in Italia relativo alla giornata di oggi, 7 aprile

Arrivano i dati aggiornati sui contagi da Covid in Italia. Il bollettino della Protezione Civile e Ministero della Salute di oggi, 7 aprile: 13.708 nuovi casi e 627 morti. I dati relativi alla giornata di ieri, 6 aprile, riportavano 7.767 nuovi casi e 421 morti.

I benefici del vaccino AstraZeneca superano i rischi. È quanto ribadisce l’Ema in una nota al termine della sua valutazione. I rari eventi di trombosi cerebralesono effetti collaterali molto rari” del vaccino di anglo – svedese.

Covid: il bollettino di oggi, 7 aprile

Sono 13.708 i nuovi casi di Covid 19 registrati nelle ultime 24 ore in Italia secondo i dati del bollettino di oggi, mercoledì 7 aprile, dell’emergenza Covid resi noti dal Ministero della Salute. I test effettuati tra tamponi antigenici e molecolari nell’ultima giornata sono stati 339.939. Dall’inizio dell’epidemia in Italia i contagi salgono a 3.700.393.

Nelle ultime 24 ore sono stati 627 i decessi per Covid, per un totale di 112.374 morti dall’inizio dell’emergenza sanitaria (ieri +421). I guariti sono 20.927. I casi attualmente positivi sono 547.837 (-7.868).


covid bollettino italia oggi


I dati dalle regioni

Campania

In Campania, nelle ultime 24 ore, si sono registrati 1.358 positivi al Coronavirus e 66 decessi, di cui 34 nelle ultime 48 ore e 32 avvenuti in precedenza ma registrati ieri. Gli asintomatici sono 842 e i sintomatici 516, riferiti ai soli positivi al tampone molecolare. I guariti sono invece 2.087, per un totale di 252.199. I morti sono complessivamnete 5.653. I tamponi processati ieri sono 14.520, dei quali 1.550 antigenici. Il report posti letto su base regionale riporta 656 posti letto di terapia intensiva disponibili, di cui 149 occupati mentre i posti letto di degenza disponibili, tra posti letto Covid e offerta privata 3.160, di cui 1.606 occupati.

Piemonte

In Piemonte restano ancora alti contagi e morti, ma cala la pressione sugli ospedali. La regione registra infatti altri 1.464 positivi, con un tasso del 6,1% rispetto ai 24.097 tamponi processati (13.153 antigenici). La quota di asintomatici è 41,8%. I decessi sono invece 79. Scende, come detto, il numero dei ricoverati in terapia intensiva: – 13 rispetto a ieri, per un totale di 357. Si registra un +7 negli altri reparti, dove il totale è ora a 3.889. Le persone in isolamento domiciliare sono 27.276, gli attualmente positivi in tutta la regione 31.522, i guariti +2.651.

Puglia

In Puglia, a fronte di 15.730 test Covid, sono 1.255 nuovi casi positivi: 400 in provincia di Bari, 157 in provincia di Brindisi, 119 nella provincia BAT, 57 in provincia di Foggia, 193 in provincia di Lecce, 323 in provincia di Taranto, 4 casi di residenti fuori regione, 2 casi di provincia di residenza non nota. Le vittime sono 43..

Veneto

Sono 1.111 i nuovi positivi in Veneto a fronte di 43mila tamponi effettuati nelle ultime 24 ore (un’incidenza del 2,5%). Si conferma i calo del totale dei positivi, oggi 35mila, la cui meta’ e’ completamente asintomatica. Continua invece a crescere il numero del totale dei ricoverati, più 11 rispetto a ieri per un totale di 2.298 posti letto occupati nelle strutture ospedaliere da positivi al Covid. Sono 67 i nuovi decessi registrati.

Lazio

In Lazio, su oltre 13mila tamponi nel Lazio (+5.989) e oltre 23mila antigenici per un totale di oltre 37mila test, si registrano 1.081 casi positivi (-39), 47 decessi (+4) e +1.801 i guariti. “Diminuiscono i casi e le terapie intensive, mentre aumentano i ricoveri e i decessi. Il rapporto tra positivi e tamponi è all’8%, ma se consideriamo anche gli antigenici la percentuale è al 2%”, spiega l’assessore regionale alla Sanità, Alessio D’Amato. I casi a Roma città sono 500. In totale gli attualmente positivi sono 52.811, di cui 3.265 ricoverati, 382 in terapia intensiva e 49.164 in isolamento domiciliare. Dall’inizio dell’epidemia i guariti sono in totale 236.271, i decessi 6.895 e il totale dei casi esaminati è pari a 295.977

Toscana

I nuovi casi in Toscana sono 937 su 27.269 test di cui 11.971 tamponi molecolari e 15.298 test rapidi. Il tasso dei nuovi positivi è 3,44% (12,2% sulle prime diagnosi). I dati sono superiori a ieri per quanto riguarda i casi (erano 685) a fronte di un numero molto maggiore di test (ieri 8.753), portando a una diminuzione del tasso di positività (era del 7,83%). L’età media nuovi positivi odierni è di 45 anni circa. I decessi sono 41. I ricoverati sono 1.999 (8 in più rispetto a ieri), di cui 275 in terapia intensiva (4 in meno).

Emilia Romagna

Calano ancora i casi in Emilia Romagna: 576 nuovi casi su un totale di 31.860 tamponi eseguiti nelle ultime 24 ore. La percentuale dei nuovi positivi sul numero di tamponi fatti da ieri è dell’1,8% (età media 44,5 anni). Salgono così a 345.753 i contagi registrati dall’inizio dell’epidemia. ).I nuovi decessi sono 57, che fanno salire il numero totale delle vittime da inizio pandemia a 12.246. I malati effettivi, a oggi sono 68.975 (-1.896 rispetto a ieri). Di questi, le persone in isolamento a casa, sono complessivamente 65.459 (-1.841), il 94,9% del totale dei casi attivi.I pazienti ricoverati in terapia intensiva sono 356 (-11 rispetto a ieri), 3.160 quelli negli altri reparti Covid (-44).

Marche

Nelle Marche sono stati individuati 286 contagi, il 9% rispetto ai 3.190 tamponi, molecolari e antigenici, processati all’interno del percorso per le nuove diagnosi. Il rapporto positivi-test effettuati è decisamente diminuito rispetto al giorno precedente, quando era stato del 20,8%, con 66 nuovi casi su 317 tamponi. I nuovi casi sono stati individuati 33 in provincia di Macerata, 53 in provincia di Ancona, 128 in quella di Pesaro-Urbino, 21 nel Fermano, 34 nel Piceno e 17 fuori regione. Questi casi comprendono 38 soggetti sintomatici.

Friuli Venezia Giulia

In Friuli Venezia Giulia su 4.306 tamponi molecolari sono stati rilevati 166 nuovi contagi con una percentuale di positività del 3,85%. Sono inoltre 2.960 i test rapidi antigenici realizzati, dai quali sono stati rilevati 120 casi (4,05%). Il totale dei nuovi positivi è dunque 286. I decessi registrati sono 19, a cui se ne aggiunge tre pregressi, i ricoveri nelle terapie intensive scendono a 79 così come quelli in altri reparti che risultano essere 584. I totalmente guariti sono 79.305, i clinicamente guariti 4.325, mentre quelli in isolamento scendono a 12.299. Dall’inizio della pandemia sono risultate positive complessivamente 100.016 persone.

Alto Adige

Calano leggermente, in Alto Adige, i ricoveri di pazienti Covid-19, ma il bollettino quotidiano dell’Azienda sanitaria provinciale registra ancora due decessi che portano il totale delle vittime a 1.148. I nuovi contagi accertati nelle ultime 24 ore sono 146. In totale, dall’inizio dell’emergenza sanitaria, è stato accertato che 70.728 persone abbiano contratto l’infezione. Di queste, 68.071 (98 in più rispetto ad ieri) sono state dichiarate guarite. I pazienti Covid-19 ricoverati sono 22 (1 in meno) nelle terapie intensive, 80 (5 in meno) nei normali reparti ospedalieri, 60 (1 in meno) nelle strutture private convenzionate e 69 (1 in meno) in isolamento nelle strutture di Colle Isarco e Sarnes. Le persone in quarantena o in isolamento domiciliare sono 3.142.

Le altre regioni

Nelle ultime 24 ore la Calabria registra 292 nuovi contagi, 8 morti, 337 guariti e un +2 tra i ricoveri in terapia intensiva. In Sardegna sono 263 i nuovi casi (47.630 il totale dall’inizio dell’epidemia) e cinque i nuovi decessi. L’Abruzzo registra 219 nuovi casi (di età compresa tra 8 mesi e 93 anni), 13 decessi e 379 guariti. In Basilicata i nuovi positivi sono 145 su un totale di 1.596 tamponi molecolari e sono ben 8 i decessi. In Umbria si registrano 132 nuovi positivi e sei morti. La Valle d’Aosta registra invece due vittime e 61 nuovi contagi.



Articoli correlati

Back to top button