Cronaca

Coronavirus in Italia, il bollettino del 31 ottobre: 31.758 nuovi casi e 297 morti

Il bollettino dell'emergenza coronavirus in Italia relativo alla giornata di oggi, 31 ottobre

Il bollettino dell’emergenza coronavirus in Italia relativo alla giornata di oggi, 31 ottobre, registra 31.758 nuovi casi di Covid-19 su 215.886 tamponi processati. Oggi sono 297 i nuovi decessi. Ecco i dati del bollettino oggi, 31 ottobre.

  • Casi giornalieri: 31.758 (casi totali 679.430)
  • Morti: 297 (totale vittime 38.618)
  • Guariti: 5.859 (totale 289.426)
  • Tamponi giornalieri: 215.886

Numeri preoccupanti, siamo al lavoro per capire se servono nuove misure“. Lo ha detto il premier Giuseppe Conte al Festival de Il Fogli per quanto concerne a nuove misure per contrastare la pandemia da covid. “Per la portata di questa seconda ondata non c’è un manuale né una palla di vetro, i numeri sono molto preoccupanti in tutta Europa“.

Per quanto riguarda il vaccino, “confidiamo di averlo a dicembre ma bisogna comprendere che arriveranno qualche milione di dosi per Paese, quindi dovremo fare un piano condiviso a livello europeo per intervenire sulle fasce più fragili e via via per le altre categorie”. Il premier però precisa che per vedere gli effetti del vaccino “dobbiamo aspettare primavera quando prevedibilmente le dosi arriveranno per tutti“.

Coronavirus, il bollettino di oggi, 31 ottobre

Restano sopra quota 30mila i contagi giornalieri da Coronavirus: sono esattamente 31.758 le nuove infezioni registrate nel bollettino della Protezione Civile e del Ministero della Salute. Ieri, il dato segnava un incremento di 31.084 casi positivi. Il numero dei contagi totali in Italia raggiunge così la cifra di 679.430.

I dati odierni arrivano in seguito all’esecuzione di 215.886 tamponi nelle ultime 24 ore, numero pressoché uguale ai 215.085 del giorno precedente. Il computo dei test analizzati, da quando è iniziato il monitoraggio, si attesta a 15.784.461. Nell’ultima giornata sono morte 297 persone, in aumento rispetto alle 199 vittime di ieri.

Complessivamente, i decessi registrati nel Paese ammontano a 38.618. Sono, invece, 289.426 i cittadini che hanno superato la malattia e risultano guariti. Le persone attualmente positive risultano essere 351.577, di cui 17.966 sono ricoverate con sintomi (ieri erano 16.994), 1.843 necessitano di cure in terapia intensiva (ieri erano 1.746) e 331.577 stanno trascorrendo la quarantena presso il proprio domicilio. Tra le regioni più impattate dall’epidemia, il 31 ottobre, ci sono la Lombardia, con 8.919 casi, la Campania, 3.669, e il Piemonte, 2.887.


bollettino-coronavirus-italia-31-ottobre-casi-morti


I positivi al Covid-19 Regione per Regione

Ecco i dati sulle persone attualmente positive al Coronavirus regione per regione (in aggiornamento):

  • 75.229 in Lombardia
  • 40.350 in Campania
  • 31.747 nel Lazio
  • 30.388 in Piemonte
  • 26.547 in Veneto
  • 26.420 in Toscana
  • 21.421 in Emilia Romagna
  • 13.564 in Sicilia
  • 10.699 in Puglia
  • 8.821 in Sardegna
  • 8.322 in Liguria
  • 6.166 in Umbria
  • 5.796 in Abruzzo
  • 5.641 nelle Marche
  • 4.561 a Bolzano
  • 4.535 in Friuli Venezia Giulia
  • 2.950 in Calabria
  • 1.717 in Valle d’Aosta
  • 1.689 a Trento
  • 1.335 in Basilicata
  • 888 in Molise

Il bollettino del 31 ottobre in Campania

Continua a crescere il numero di positivi in Campania: sono 3.669, di cui 3.477 asintomatici, a fronte di 20.860 tamponi effettuati. Il totale dei positivi sale a 55.740. 14 i deceduti (tra il 26 e il 30 ottobre) per un totale di 673. I guariti sono 275 (11.337 in totale). I posti letto di terapia intensiva occupati sono 168, quelli di degenza 1.403.

QUI IL DETTAGLIO

Il bollettino del 31 ottobre in Piemonte

I casi di persone finora risultate positive al Covid-19 in Piemonte sono 70.636 (+2.887 rispetto a ieri), di cui 1199 (42%) sono asintomatici. I ricoverati in terapia intensiva sono 174 (+15 rispetto a ieri), mentre i ricoverati non in terapia intensiva sono 2. 683 (+136 rispetto a ieri). Le persone in isolamento domiciliare sono 29.967. I tamponi diagnostici finora processati sono 1.029.059 (+15.575 rispetto a ieri), di cui 565.672 risultati negativi.

Il bollettino del 31 ottobre in Veneto

Si registrano altri 2.697 casi di Covid in Veneto (ieri 3.012), 56.953 da inizio epidemia. Altri sette i decessi nelle ultime 24 ore (ieri 17), arrivati a quota 18.007 gli isolamenti domiciliari.

Il bollettino del 31 ottobre nel Lazio

Nel Lazio aumentano i nuovi positivi ma anche i morti. “Su oltre 25mila tamponi oggi si registrano 2.289 casi”, rende noto l’assessore alla Sanità regionale, Alessio D’Amato. Ieri i nuovi positivi erano stati 2.246, sempre su oltre 25mila tamponi eseguiti. I decessi oggi sono 22 a fronte dei 17 di ieri. Per quanto riguarda invece i guariti, sono stati 108 nelle ultime 24 ore.

Il bollettino del 31 ottobre in Emilia Romagna

Crescono i nuovi casi in Emilia-Romagna: sono 2.046 in più nelle ultime 24 ore (ieri 1.763), 55.841 in totale. Aumentano anche i tamponi: 18.943. La percentuale dei nuovi positivi sul numero di tamponi fatti è oggi del 10,8%, l’età media si attesta a 44,4 anni. Purtroppo, si registrano 19 nuovi decessi: 7 in provincia di Bologna, 6 in provincia di Modena, 2 in provincia di Piacenza, 2 in provincia di Ferrara, uno a Cesena e uno a Rimini.

Il bollettino del 31 ottobre in Toscana

Altri 2.540 casi in Toscana, in calo rispetto a ieri, 44.263 in totale da inizio epidemia. Calano anche i tamponi: 16.176 in 24 ore, contro i 17.834 di ieri. Escludendo i test di controllo, sono 9.589 i casi testati. L’età media dei contagiati si conferma intorno ai 45 anni. Sono 25 i decessi registrati nelle ultime 24 ore, 14 uomini e 11 donne con un’età media di 84 anni. Il totale delle vittime da inizio epidemia sale così a 1.345.

Aumentano i ricoveri (+49) e le terapie intensive (+10). Complessivamente, ci sono poi 26.635 persone in isolamento a casa, poiché presentano sintomi lievi che non richiedono cure ospedaliere, o risultano prive di sintomi (1.375 in più rispetto a ieri, più 5,4%). Altre 30.784 (1.145 in più rispetto a ieri, più 3,9%) sono a loro volta isolate pechè contatti di positivi.

Il bollettino del 31 ottobre nelle Marche

Contagi in calo anche nelle Marche, dove si riscontrano 502 casi su 1.728 nuove diagnosi (quasi il 29% dei test è risultato positivo, in aumento rispetto al 26,6% di ieri). Nei due giorni precedenti erano stati 686 (28,9%) e 524 (26,6%). Testati 3.195 tamponi (1.467 nel percorso guariti) nelle ultime 24 ore. I contagi comprendono 75 soggetti sintomatici. Per gli altri si tratta di contatti domestici (104), contatti stretti di casi positivi (138), setting lavorativo (12), in ambienti di vita/divertimento (31), assistenziale (5), scolastico/formativo (14), percorso sanitario (7), rientri dall’estero (9; Bangladesh e Albania). Per altri 107 casi sono in corso le indagini epidemiologiche.

Il bollettino del 31 ottobre in Puglia

Sono 762 i nuovi casi di Coronavirus in Puglia (18.622 da inizio epidemia), a fronte 6.279 test. Purtroppo si registrano 10 nuovi ecessi: 7 in provincia di Foggia, 2 in provincia di Brindisi, 1 in provincia Bat. Complessivamente in questi mesi sono stati effettuati 556.505 test, 6506 sono i pazienti guariti. 11.393 sono i casi attualmente positivi.

Il bollettino del 31 ottobre in Valle d’Aosta

Diminuiscono i nuovi casi anche in Valle d’Aosta, 104 nelle ultime 24 ore. Due i decessi registrati per un totale di 168 dall’inizio della pandemia. Al momento sono 146 i ricoverati in ospedale (+19), 7 i pazienti in in terapia intensiva (invariato).

Le altre Regioni

Sono 166 i contagi di oggi in Basilicata, dove si conta anche una nuova vittima. Cinque le persone guarite. Altri 450 casi in Abruzzo, con 8 morti, e 325 in Sardegna. In Calabria 202 infezioni, i decessi salgono a 116 (+2 rispetto a ieri). E anche in Friuli Venezia Giulia sono stati rilevati 726 nuovi contagi (6.262 tamponi eseguiti) e tre decessi da Covid-19.


Leggi anche:



Tutte le notizie sul coronavirus

Il sito del Ministero della Salute

Articoli correlati

Back to top button