Cronaca
Trending

Coronavirus in Italia, il bollettino di oggi 3 novembre: 28.244 nuovi casi e 353 morti

Il bollettino dell'emergenza coronavirus in Italia relativo alla giornata di oggi, 3 novembre: 28.244 nuovi casi e 353 morti

Il bollettino dell’emergenza coronavirus in Italia relativo alla giornata di oggi, 3 novembre, registra 28244 nuovi casi di Covid-19. Oggi sono 353 i nuovi decessi. Ecco i dati del bollettino di oggi, 3 novembre.

  • Casi giornalieri: 28244 (casi totali 759829)
  • Morti: 353 (totale vittime 39.412)
  • Guariti: 6258 (totale 302275)

Coronavirus, il bollettino di oggi, 3 novembre

In Italia, dall’inizio dell’epidemia di coronavirus, almeno 759.829 persone (+28.244 rispetto a ieri, +3,9%; ieri +22.253) hanno contratto il virus Sars-CoV-2. Di queste, 39.412 sono decedute (+353, +0,9%; ieri +233) e 302.275 sono state dimesse (+6.258, +2,1%; ieri +3.637). Attualmente i soggetti positivi dei quali si ha certezza sono 418.142 (+21.630, +5,5%; ieri +18.383) e sono visibili nella quinta colonna da destra della tabella in alto; il conto sale a 759.829 — come detto sopra — se nel computo ci sono anche i morti e i guariti, conteggiando cioè tutte le persone che sono state trovate positive al virus dall’inizio dell’epidemia.

Aumentano i contagi in 24 ore rispetto a ieri, grazie a un numero più alto di tamponi, ma senza toccare il record assoluto del 31 ottobre (erano 31.758 i nuovi casi con un tasso di positività del 15%). La curva epidemiologica sale ancora, portando gli attuali positivi — le persone che oggi hanno il virus — superano quota 400 mila, un numero mai registrato durante la prima ondata (il picco si è verificato il 19 aprile con 108.257 attuali positivi).


bollettino-coronavirus-italia-3-novembre-casi-morti

 


I positivi al Covid-19 Regione per Regione

Ecco i dati sulle persone attualmente positive al Coronavirus regione per regione:

  • 98.566 in Lombardia
  • 39.729 nel Lazio
  • 28.341 in Emilia Romagna
  • 50.719 in Campania
  • 33.917 in Toscana
  • 38.713 in Piemonte
  • 35.166 in Veneto
  • 16.806 in Sicilia
  • 13.525 in Puglia
  • 6.908 in Sardegna
  • 9.829 in Liguria
  • 7.647 in Abruzzo
  • 5.758 in Friuli Venezia Giulia
  • 7.417 nelle Marche
  • 7.567 in Umbria
  • 3.640 in Calabria
  • 6.552 a Bolzano
  • 1.779 in Basilicata
  • 2.262 a Trento
  • 1.244 in Molise
  • 2.050 in Valle d’Aosta

Il bollettino di oggi 3 novembre in Veneto

Sono 2.298 i nuovi positivi al Coronavirus scoperti in Veneto nelle ultime 24 ore per un totale di 63.095 positivi totali dall’inizio dell’emergenza. Sono 532 in più le persone in isolamento domiciliare per un totale di 16.275. Passano la soglia dei mille ricoverati negli ospedali, 1119 per la precisione, mentre sono 148 i posti occupati nelle terapia intensive. I decessi sono 31, record negativo dall’inizio della seconda ondata.

Toscana

In Toscana sono oggi 2.336 i nuovi positivi al Covid (1.947 identificati in corso di tracciamento e 389 da attività di screening) su un totale di 50.987 casi, registrati dall’inizio dell’epidemia. I nuovi casi sono il 4,8% in più rispetto al totale del giorno precedente. L’età media dei 2.336 casi odierni è di 45 anni circa. I decessi sono invece 16 (otto uomini e otto donne). Gli attualmente positivi sono oggi 33.917, +6,9% rispetto a ieri. I ricoverati sono 1.451 (52 in più rispetto a ieri), di cui 190 in terapia intensiva (8 in più). I guariti crescono dello 0,9% e raggiungono quota 15.667 (30,7% dei casi totali). I tamponi eseguiti hanno raggiunto quota 1.133.147, 14.415 in più rispetto a ieri. Complessivamente, 32.466 persone sono in isolamento a casa, poiché presentano sintomi lievi, che non richiedono cure ospedaliere o risultano prive di sintomi (2.130 in più rispetto a ieri, più 7%).

Emilia Romagna

In Emilia-Romagna ci sono 1.912 casi in di Covid più rispetto a ieri, su un totale record di 23.700 tamponi eseguiti nelle ultime 24 ore: la percentuale dei nuovi positivi sul numero di tamponi è oggi dell’8%, dimezzata dal 16% di ieri. Ci sono però 23 nuovi decessi. Salgono anche i pazienti ricoverati in terapia intensiva: sono 153 (+15 rispetto a ieri), mentre sono 1.464 quelli ricoverati in altri reparti Covid (+82).  I casi attivi, cioè il numero di malati effettivi, a oggi sono 28.348 (1.859 in più di ieri). Di questi, le persone in isolamento a casa, ovvero quelle con sintomi lievi che non richiedono cure ospedaliere o risultano prive di sintomi, sono complessivamente 26.731 (+1.762 rispetto a ieri), il 94,7% dei casi attivi. Le persone guarite restano 28.123.

Lazio

Aumentano i nuovi casi nel Lazio, ma scende il rapporto tra positivi e tamponi (8%). “Su oltre 25mila tamponi oggi si registrano 2.209 casi“, rende noto l’assessore regionale alla Sanità, Alessio D’Amato. Ieri i nuovi positivi erano stati 1.859 su quasi 20mila tamponi eseguiti. Diminuisce il numero dei decessi: oggi sono 21, mentre ieri erano stati 23. Per quanto riguarda i guariti, sono stati 242 nelle ultime 24 ore. Roma registra poco oltre i mille casi, a Latina il punto più basso dei contagi. Gli attulamente positivi sono 39.729; 2.192 i ricoverati, cui si aggiungono 197 pazienti in terapia intensiva, e 37.340 in isolamento domiciliare.

Puglia

In Puglia su 5.955 test sono stati registrati 1.163 casi positivi, di cui 716 in provincia di Bari.  Ci sono anche 12 morti. Dall’inizio dell’emergenza sono stati effettuati 573.063 test, 6.813 sono i pazienti guariti, 13.525 sono i casi attualmente positivi.”Quello di oggi – chiarisce il l’epidemiologo Pier Luigi Lopalco, assessore alle politiche della Salute – non rappresenta un picco, perché centinaia di casi riportati nel bollettino si riferiscono a positività emerse nel corso degli ultimi giorni e immesse oggi nel sistema”.

Abruzzo

In Abruzzo rispetto a ieri si registrano 601 nuovi casi (di età compresa tra 9 mesi e 103 anni). Dei nuovi casi, 296 sono riferiti a tracciamenti di focolai già noti. I positivi con eta’ inferiore ai 19 anni sono 104. Ci sono inoltre altri 8 decessi (il totale è 564), mentre altri 37 pazienti risultano dimessi/guariti. Dall’inizio dell’emergenza Coronavirus, sono stati eseguiti complessivamente 29.8279 test (+3685 rispetto a ieri).  429 pazienti (+28 rispetto a ieri) sono ricoverati in ospedale in terapia non intensiva; 38 (+5 rispetto a ieri) in terapia intensiva, mentre gli altri 7180 (+523 rispetto a ieri) sono in isolamento domiciliare con sorveglianza attiva da parte delle Asl.

Marche

Nelle Marche i nuovi casi diagnosticati nelle ultime 24 ore sono stati 431 e il totale è salito a 15.608 dall’inizio della crisi. Sono diventati 427 i pazienti ‘Covid-19’ ricoverati, 43 in più rispetto al dato diffuso ieri, mentre sono diventati 53 (+3) quelli assistiti nei reparti di terapia intensiva. Altri 255 sono ricoverati in altri reparti. Sono 12.555 (+1.616) invece coloro che sono in isolamento volontario nella propria abitazione; tra questi, per il terzo giorno consecutivo, sono cresciuti i soggetti sintomatici, che ora sono 1.520 (+192); gli operatori sanitari in quarantena sono 487 (+44).

Le altre regioni

In Friuli Venezia Giulia sono stati rilevati 366 nuovi contagi (5.233 tamponi eseguiti) e 8 decessi. Sono 302 in nuovi casi di Covid-19 in Sardegna, dove l’ultimo aggiornamento dell’Unità di crisi regionale registra anche quattro vittime e altri 2 ricoveri in terapia intensiva (il totale è ora 45).


Leggi anche:



Tutte le notizie sul coronavirus

Il sito del Ministero della Salute

Articoli correlati

Back to top button