Coronavirus, il bollettino del 25 giugno: 239.706 casi in Italia e 34.678 morti

bollettino-ministero-salute-coronavirus-italia-25-giugno

Emergenza Coronavirus, il Ministero della Salute ha comunicato il bollettino del 25 giugno 2020 con i nuovi casi di contagio, morti e guariti

Coronavirus, arriva il bollettino sulla situazione dell’epidemia in Italia aggiornata al 25 giugno. Dopo mesi in cui il report è stato fornito dalla Protezione Civile, prima tramite conferenza stampa e poi online, ora è il Ministero della Salute ad occuparsi della diffusione dei dati sui nuovi casi, i morti e i guariti.

Coronavirus, il bollettino del 25 giugno

Ad oggi, giovedì 25 giugno,

Sono 239.706 i casi di Coronavirus in Italia (+296 rispetto a ieri), di cui 186.725 guariti (+614) e 34.678 decessi (+34). Sono questi i numeri dell’ultimo bollettino, aggiornato ad oggi, giovedì 25 giugno, dell’emergenza Covid-19 nel nostro Paese e reso noto per la prima volta dallo scorso febbraio direttamente dal Ministero della Salute e non dalla Protezione civile. Secondo il bilancio giornaliero, degli attualmente contagiati 16.685 si trovano in isolamento domiciliare asintomatici o con pochi sintomi, 1.515 sono ospedalizzati e 103 sono ricoverati in terapia intensiva.

La regione più colpita resta la Lombardia, seguita da Piemonte ed Emilia Romagna. I tamponi effettuati dall’inizio dell’epidemia sono 5.163.154 (+56.061 nelle ultime 24 ore). In totale i casi in Italia sono 239.706.


bollettino-ministero-salute-coronavirus-italia-25-giugno


I contagi attuali nelle regioni

  • 11.922 in Lombardia
  • 1.681 in Piemonte
  • 1.068 in Emilia Romagna
  • 862 nel Lazio
  • 527 in Veneto
  • 460 nelle Marche
  • 371 in Abruzzo
  • 324 in Toscana
  • 259 in Liguria
  • 173 in Puglia
  • 130 in Sicilia
  • 164 in Campania
  • 53 in Friuli Venezia Giulia
  • 87 a Bolzano
  • 52 a Trento
  • 36 in Molise
  • 28 in Calabria
  • 14 in Sardegna
  • 10 in Umbria
  • 7 in Basilicata
  • 5 in Valle d’Aosta

Leggi le tabelle:

Consulta la mappa:

Vai a:


Leggi anche:

 


Le ultime notizie sul coronavirus: segui la nostra diretta

 

TAG