Cronaca
Trending

Coronavirus in Italia, il bollettino di oggi 24 novembre: 23.232 nuovi casi, 853 decessi e 20.837 guariti

Il bollettino sull'andamento dell'epidemia di covid-19 in Italia relativo alla giornata di oggi, 24 novembre

Coronavirus in Italia, i dati di oggi segnano un lieve aumento dei nuovi positivi, mentre crescono i decessi. Il bollettino di oggi, 24 novembre: 23.232 nuovi casi, 853 decessi e guariti. I dati relativi al 23 novembre hanno registrato 22.930 nuovi casi, 630 decessi (per un totale di 50.453). Boom di guariti che nella giornata di ieri, che sono stati ben 31.395, per questo motivo il numero degli attualmente positivi è sceso a 796.849.

Intanto sta prendendo forma il Dpcm di Natale: in sei, massimo in otto, attorno al tavolo per il cenone, insieme ai soli parenti stretti. E con un rigido coprifuoco, che permetta però di partecipare alla messa di mezzanotte la sera di Natale. È attorno a queste ipotesi che si sta ragionando per disciplinare la cena di Natale e il veglione di Capodanno, nella consapevolezza che le regole non potranno essere imposte ma soltanto raccomandate.

  • CASI GIORNALIERI: 23.232 (totale 1.455.022)
  • DECEDUTI: 853 (totale 51.306)
  • DIMESSI O GUARITI: 20.837 (totale 605.330)
  • TAMPONI: 188.659 

Coronavirus, il bollettino di oggi, 24 novembre

Continuano a salire i decessi da Coronavirus ma calano i ricoveri. Stando all’ultimo bollettino della Protezione Civile le morti per Covid registrate da ieri sono 853. Aumentano anche i nuovi positivi: +23.232 al netto di 188.659 nuovi tamponi (ieri erano rispettivamente 22.930 e 148.945). Calano però i ricoveri di persone con sintomi: sono –120 in meno rispetto a ieri. In totale il numero di pazienti in terapia intensiva è 3.816, ovvero 6 in più. Se ieri i pazienti guariti e dimessi erano 584.493 oggi sono 605.330.


bollettino-coronavirus-italia-24-novembre-casi-morti


I dati regione per regione

 

Campania

Coronavirus, il bollettino trasmesso dall’Unità di crisi della Regione Campania: 1.764 positivi su 13.744 tamponi, 1.437 asintomatici e 327 sintomatici; il rapporto positivi/tamponi si attesta al 12,83% (ieri era del 13,71%): il numero dei contagiati raggiunge quota 140.195 su 1.461.611 tamponi; 78 vittime tra il 20 e il 23 novembre, per un totale di 1.387; i pazienti guariti sono 2.344, per un totale di 35.957.

Lazio

Aumentano i nuovi positivi nel Lazio. “Oggi, su quasi 28mila tamponi, si registrano 2.509 casi”, rende noto l’assessore alla Sanità regionale, Alessio D’Amato. Ieri i nuovi positivi erano stati 2.341, su oltre 20mila tamponi eseguiti. Cresce anche il numero dei morti: oggi sono 62, mentre ieri erano stati 48. I guariti nelle ultime 24 ore sono stati 540.

Emilia Romagna

Altri 2.501 casi di Covid (su 19.602 tamponi) in Emilia-Romagna. Torna a calare la percentuale dei positivi, rispetto al weekend (oggi è del 12,7%), ma soprattutto si conferma il rallentamento della crescita: per la prima volta da fine settembre il dato sui contagi rilevati ogni cinque giorni mostra una flessione, con 11.998 nuovi casi dal 17 al 21 novembre, rispetto ai 12.783 dal 12 al 16 novembre. Ciononostante, i casi attivi salgono ancora (sono 71.344, +1.967 da ieri).

Veneto

Sono 2.194 i positivi riscontrati in Veneto nelle ultime 24 ore, dato che porta il totale delle persone contagiate a quota 127.416. I deceduti sono 95, cifra che fa salire a 3.353 le morti da Coronavirus. È quanto riporta il bollettino della Regione Veneto. Attualmente in Veneto vi sono 73.354 positivi.

Toscana

Sono 962 i nuovi casi registrati in Toscana, su 11.813 primi tamponi. 3.245 tamponi antigenici rapidi eseguiti. Gli attualmente positivi sono oggi 50.706, -3,3% rispetto a ieri. I ricoverati sono 2.067 (61 in meno rispetto a ieri), di cui 296 in terapia intensiva (stabili). Oggi si registrano 47 nuovi decessi: 26 uomini e 21 donne con un’età media di 83,4 anni.

Relativamente alla provincia di residenza, le persone decedute sono: 16 a Firenze, 4 a Prato, 2 a Pistoia, 2 a Massa Carrara, 6 a Lucca, 6 a Pisa, 4 a Livorno, 2 a Siena, 4 a Grosseto, 1 residente fuori Toscana. Le province di notifica con il tasso più alto sono Prato con 3.328 casi x100.000 abitanti, Pisa con 3.169, Massa Carrara con 3.120, la più bassa Siena con 1.496.

Puglia

Oggi in Puglia, su 9.770 test per l’infezione da Covid-19, sono stati registrati 1.567 casi positivi: 537 in provincia di Bari, 162 in provincia di Brindisi, 199 nella provincia BAT, 407 in provincia di Foggia, 109 in provincia di Lecce, 142 in provincia di Taranto, 7 residenti fuori regione, 4 casi di provincia di residenza non nota. Sono stati registrati 52 decessi: 13 in provincia di Bari, 3 in provincia di Brindisi, 2 in provincia BAT, 21 in provincia di Foggia, 4 in provincia di Lecce, 9 in provincia di Taranto.

Friuli Venezia Giulia

Sono stati rilevati 554 nuovi contagi in Friuli Venezia Giulia (il 9,45 per cento dei 5.864 tamponi eseguiti) e 26 decessi da Covid-19. Delle nuove positività odierne 117 afferiscono a test pregressi eseguiti in laboratori privati dal 21 ottobre al 21 novembre.

Le persone risultate positive al virus in regione dall’inizio della pandemia ammontano in tutto a 25.589, di cui: 6.387 a Trieste, 10.951 a Udine, 4.863 a Pordenone e 3.063 a Gorizia, alle quali si aggiungono 325 persone da fuori regione. I casi attuali di infezione sono 13.615. Scendono a 54 i pazienti in cura in terapia intensiva e a 561 i ricoverati in altri reparti.

Abruzzo

Sono 536 i nuovi positivi in Abruzzo su 4.663 tamponi effettuati e 18 i decessi segnalati nel report regionale di oggi.

Liguria

Ancora 25 decessi di persone positive al Covid in Liguria. Si tratta di persone tra i 68 e i 97 anni, morte tra il 7 novembre e ieri, 23 novembre. Le vittime da inizio emergenza sono dunque salite a 2.286. Continua a scendere invece il numero dei ricoveri ospedalieri: ad oggi sono 1.300, 70 in meno di ieri. Di questi, 121 sono in terapia intensiva. I nuovi casi di positività registrati in Liguria sono invece 509; nelle ultime 24 ore sono stati effettuati 5.021 tamponi, 572.618 da inizio emergenza.

Marche

Nelle Marche rilevati 351 nuovi contagi di Covid-19. Il servizio Sanità della Regione comunica che nelle ultime 24 ore sono stati testati 2.254 tamponi: 1.220 nel percorso nuove diagnosi e 1.034 nel percorso guariti. Il rapporto positivi/tamponi è del 28,8%, mentre ieri era del 25,4% (161 casi con 633 test) ed, il giorno prima, del 29,5% (529 casi su 1.793 test). I casi odierni comprendono 46 soggetti sintomatici.

Sardegna

Sono 19.288 i casi di positività al Covid-19 complessivamente accertati in Sardegna dall’inizio dell’emergenza. Nell’ultimo aggiornamento dell’Unità di crisi regionale si registrano 290 nuovi casi (contro i 505 di ieri), di cui 151 rilevati attraverso attività di screening e 139 da sospetto diagnostico.

Dodici i decessi (407 in tutto). In totale sono stati eseguiti 352.678 tamponi con un incremento di 2.458 test. Sono invece 527 i pazienti attualmente ricoverati in ospedale in reparti non intensivi (+15 rispetto al dato di ieri), mentre è di 73 (+1) il numero dei pazienti in terapia intensiva. Le persone in isolamento domiciliare sono 11.962.

Il dato progressivo dei casi positivi comprende 6.262 (+192) pazienti guariti, più altri 57 guariti clinicamente. Sul territorio, di 19.288 casi positivi complessivamente accertati, 4.016 (+65) sono stati rilevati nella Città Metropolitana di Cagliari, 3.097 (+49) nel Sud Sardegna, 1.585 (+17) a Oristano, 3.348 (+62) a Nuoro, 7.242 (+97) a Sassari.

Basilicata

La task force regionale della Basilicata riferisce che nelle ultime 24 ore sono stati processati 1.826 tamponi, di cui 268 sono risultati positivi. Sono 26 le persone guarite. Con questo aggiornamento i lucani attualmente positivi sono 5.412 e di questi 5.233 si trovano in isolamento domiciliare.

Sono 179 le persone attualmente ricoverate nelle strutture ospedaliere lucane, ieri erano 180, e nelle terapie intensive sono curati 19 malati, ieri erano 23. Sono stati ricalcolati i morti che, negli ultimi quattro giorni, sono stati 16, portando il totale a 128.

Alto Adige

In Alto Adige l’Azienda sanitaria provinciale segnala altri 16 decessi, cifra che porta a 490 il totale dei morti dall’inizio dell’emergenza sanitaria. Al di fuori dei dati dello screening di massa, sulla base della valutazione di 1.414 tamponi molecolari, di cui 342 nuovi test, vengono, inoltre, registrati altri 160 nuovi casi positivi.

Il totale delle persone di cui è stata accertata l’infezione da coronavirus aumenta così 21.620. I pazienti Covid-19 ricoverati nei normali reparti ospedalieri sono 315 ( 18 in meno rispetto ad ieri) e. nelle strutture private convenzionate, 133 (7 in meno). Altri 44 pazienti (6 in più) sono ricoverati in terapia intensiva.

Valle d’Aosta

Sono 73 i nuovi positivi in Valle d’Aosta per un totale di 6.172 da inizio pandemia, secondo i dati del bollettino regionale. I positivi attuali sono 1.767, 82 in meno di ieri, di cui 143 ricoverati presso l’ospedale Parini di Aosta. Tra questi 14 sono in terapia intensiva e 1.610, 80 meno di ieri, invece sono le persone attualmente in isolamento domiciliare. Sono 292 invece i decessi da inizio pandemia, 2 in più di ieri.



Tutte le notizie sul coronavirus

Il sito del Ministero della Salute

Articoli correlati

Back to top button