Cronaca
Trending

Covid in Italia, bollettino di oggi 26 gennaio: 10.593 nuovi casi e 541 morti

Il bollettino dell'emergenza coronavirus in Italia relativo alla giornata di oggi, 26 gennaio

Arrivano i dati aggiornati sui contagi da Coronavirus in Italia. Il bollettino della Protezione Civile e Ministero della Salute di oggi26 gennaio: 10593 nuovi casi, 19.256 guariti e 541 morti. Il bollettino con i dati relativi alla giornata di ieri, 25 gennaio, registrava 8.561 nuovi casi, 15.787 guariti e 420 morti.

Intanto l’azienda farmaceutica Astrazeneca ha smentito l’indiscrezione riportata dalla stampa tedesca sulla scarsa efficacia del vaccino anti Covid sugli over 65. E, dati i problemi, in Italia si riprogramma la campagna vaccinale, con uno slittamento di circa due mesi.

Coronavirus: il bollettino di oggi, 26 gennaio

In Italia, dall’inizio dell’epidemia di Covid, almeno 2.485.956 persone (compresi guariti e morti) hanno contratto il virus Sars-CoV-2: i nuovi casi sono 10.593, +0,4% rispetto al giorno prima (ieri erano +8.562). I decessi odierni sono 541, +0,6% (ieri erano +420), per un totale di 86.422 vittime da febbraio 2020. Le persone guarite o dimesse sono 1.917.117 complessivamente: 19.256 quelle uscite oggi dall’incubo Covid, +1% (ieri erano +15.787). E gli attuali positivi — i soggetti che adesso hanno il virus — risultano essere in totale 482.417 (sotto la soglia di 500 mila dal 23 gennaio), pari a -9.213 rispetto a ieri, -1,9% (ieri erano -7.648).


covid-italia-casi-morti-bollettino-26-gennaio


I dati dalle Regioni

Veneto

Sono 746 i nuovi positivi al Coronavirus trovati in Veneto nelle ultime 24 ore. I dati quotidiani della Regione mostrano anche il calo costante dei ricoveri, oggi 2.230 con un riduzione di 13 posti letto nei reparti non gravi e di 16 nelle terapie intensive. Sono 93 invece le vittime conteggiate da ieri (8.695 in totale).

Alto Adige

In Alto Adige i numeri del contagio restano alti anche se a fronte di un elevato dato di tamponi processati. Nell’ultima giornata i nuovi casi registrati sono 559 su 8.051 tamponi esaminati. L’azienda sanitaria scinde le positività, 86 sono emersi da 1.342 tamponi molecolari analizzati e 473 su 6.709 test rapidi antigenici effettuati nella giornata di ieri. Pesante il bilancio dei decessi nella giornata di ieri, ben 8 per un dato complessivo di 853. Resta sempre forte la pressione sugli ospedali: 225 sono i pazienti covid ricoverati nei normali reparti mentre quelli che necessitano delle cure della terapia intensiva sono 30. I pazienti positivi che si trovano nelle strutture private convenzionate sono 161.

E nella provincia autonoma, per Roma zona rossa e per Bruxelles a rischio rosso scuro, da domenica chiuderanno bar e ristoranti. Lo ha annunciato il governatore Arno Kompatscher, che giovedì firmerà un’ordinanza. “Siamo convinti che la nostra strategia di effettuare molti test, ben oltre la media nazionale e internazionale, sia la strada giusta, anche se questo ci penalizza nelle classificazioni”, ha aggiunto Kompatscher. “Sarebbe infatti giusto – ha proseguito – non solo contare i positivi, ma anche i test effettuati su 100.000 abitanti”.

Toscana

I nuovi casi registrati in Toscana sono 346 su 13.784 test di cui 7.749 tamponi molecolari e 6.035 test rapidi. Il tasso dei nuovi positivi è 2,51%. Il dato dei positivi è più basso rispetto a ieri (erano 422), a fronte di un raddoppio dei test (erano 6.922), con una ripresa anche per i tamponi molecolari (erano 5.913).

Abruzzo

Sono 152 i casi di Coronavirus registrati oggi in Abruzzo e risultati dai 6.977 tamponi fatti (2.795 molecolari e 4.182 test antigenici). Sono 415 i pazienti (-11 rispetto a ieri) ricoverati in ospedale in terapia non intensiva; 42 (-2 rispetto a ieri con 2 nuovo ricovero) in terapia intensiva, mentre gli altri 9590 (-136 rispetto a ieri) sono in isolamento domiciliare con sorveglianza attiva da parte delle Asl. Gli attualmente positivi in Abruzzo (calcolati sottraendo al totale dei positivi, il numero dei dimessi/guariti e dei deceduti) sono 10.047 (-149 rispetto a ieri) – Dall’inizio dell’emergenza Coronavirus, sono stati eseguiti complessivamente 600.373 tamponi molecolari e 50.161 test antigenici. Il tasso di positività, calcolato sulla somma tra tamponi molecolari e test antigenici del giorno, è pari al 2,2 per cento.

Marche

Sono 291 i positivi rilevati nelle Marche nelle ultime 24 ore tra le nuove diagnosi: 85 in provincia di Pesaro Urbino, 76 in provincia di Ancona, 57 in provincia di Ascoli Piceno, 38 in provincia di Fermo, 18 in provincia di Macerata e 17 fuori regione. Il Servizio Sanità della Regione comunica che “nelle ultime 24ore sono stati testati 4.618 tamponi: 2.540 nel percorso nuove diagnosi (di cui 1.023 nello screening con percorso Antigenico) e 2.078 nel percorso guariti (con un rapporto positivi/testati pari al 7,9%)”. I 291 positivi comprendono 33 soggetti sintomatici.

Puglia

Sono cresciuti ma non superano quota mille i nuovi casi positivi al Covid 19 oggi in Puglia, mentre al contempo è schizzato in alto il numero dei test rispetto al giorno precedente: sono stati registrati 11.790 tamponi e rilevati 995 casi positivi. Ancora alto il numero di decessi, sono 30. In totale i morti dall’inizio della pandemia sono stati in Puglia 3062. Dall’inizio dell’emergenza sono stati effettuati 1.264.811 test.

Notevole l’aumento dei guariti: sono in tutto 60.729 i pazienti guariti (+ 1632 rispetto alla giornata di ieri). I casi attualmente positivi sono 53.715, in calo di 667 rispetto a ieri. I ricoverati sono 1.583, in aumento, poichè ieri erano 1549. Il totale dei casi positivi Covid in Puglia dall’inizio dell’emergenza è di 117.506.



Articoli correlati

Back to top button