Cronaca
Trending

Covid in Italia, bollettino di oggi 24 gennaio: 11.629 nuovi casi, 10.885 guariti e 299 morti

Il bollettino dell'emergenza coronavirus in Italia relativo alla giornata di oggi, 24 gennaio

Arrivano i dati aggiornati sui contagi da Coronavirus in Italia. Il bollettino della Protezione Civile e Ministero della Salute di oggi24 gennaio: 11.629 nuovi casi, 10.885 guariti e 299 morti. Il bollettino con i dati relativi alla giornata di ieri, 23 gennaio, registrava 13.331 nuovi casi, 16.062 guariti e 488 morti.

La Regione Lombardia torna in zona arancione, dopo il pasticcio sulla comunicazione dei dati sui contagi, insieme alla Sardegna.

Coronavirus: il bollettino di oggi, 24 gennaio

Dall’inizio della pandemia di Coronavirus sono 2.466.813 le persone risultate positive in Italia, con un incremento di 11.629 unità registrato nella giornata di oggi. Le persone attualmente positive sono 499.278, con un incremento di 443 (ieri – 3.219), i dimessi/guariti sono 1.882.074, con 10.885 guarigioni registrate oggi (ieri +116.062).


covid-bollettino-italia


I decessi di oggi sono 299 (per un totale di 85.461), mentre i ricoveri con sintomi sono 21.309, – 94 (ieri – 288), in terapia intensiva ci sono 2.400 pazienti, + 14 (ieri – 4). I nuovi ingressi in terapia intensiva sono 120 (ieri 174). Sono stati processati 216.211 tamponi (ieri 286.331): di conseguenza il rapporto nuovi positivi-tamponi è oggi del 5,4% (ieri 4,7%)

I dati dalle Regioni

Campania

Emergenza covid in Campania, il bollettino con i dati della giornata di oggi, domenica 24 gennaio 2021. Sono 1.069nuovi casi su tamponi eseguiti 16.219. I decessi sono 12, i guariti invece sono 525. I dati relativi alla giornata di ieri, sabato 23 gennaio 2021, riportavano 1.150 nuovi casi, 29 morti e 801 guariti.

Veneto

In Veneto si registrano 956 i nuovi contagi. I decessi da ieri a loro volta scesi da 92 unità alle odierne 28, con il totale a 8.559. Prosegue l’allentamento della pressione sugli ospedali, con 40 ricoverati in meno rispetto a ieri (totale 2.276), e 314 pazienti in terapia intensiva dato identico a ieri. La situazione insomma sembra in miglioramento.

Emilia Romagna

Stabile la curva in Emilia-Romagna, sia per i nuovi contagi che per i ricoverati. Da ieri sono 1.208 in più i casi di Coronavirus rilevati da 21.825 tamponi. L’età media dei nuovi positivi è 46 anni e 548 sono asintomatici. La provincia con più casi è Bologna (202), segue Modena (175). I guariti sono 631 in più, i casi attivi sono 51.357 (+626), di cui il 94,9% in isolamento a casa. Sono 35 i nuovi decessi, di persone tra i 72 e 101 anni.

Toscana

In Toscana sono 130.859 i casi di positività, 526 in più rispetto a ieri (524 confermati con tampone molecolare e 2 da test rapido antigenico) e lo 0,4% in più rispetto al totale del giorno precedente. L’età media dei 526 nuovi positivi eè di 47 anni circa. I nuovi decessi sono stati 6.

Marche

Nelle Marche sono stati individuati nelle ultime 24 ore 517 nuovi casi, il 27,2% rispetto ai 1.903 tamponi processati all’interno del percorso per le nuove diagnosi; il giorno precedente, i positivi erano stati 397, il 25,4% dei 1.565 test effettuati. Il totale dei positivi dall’inizio della crisi pandemica e’ salito cosi’ a 52.895.

Puglia

In Puglia oggi sono stati registrati 8.623 tamponi e sono stati rilevati 954 casi positivi: 333 in provincia di Bari, 45 in provincia di Brindisi, 111 nella provincia Bat, 213 in provincia di Foggia, 75 in provincia di Lecce, 174 in provincia di Taranto, 3 casi di provincia di residenza non nota. I decessi sono stati 14.

Basilicata

In Basilicata sono stati segnalati oggi altri 3 decessi e 54 nuovi contagi a fronte di 559 tamponi processati.

Alto Adige

In Alto Adige sono 412 i nuovi casi di Covid-19 emersi ieri su 5.890 tamponi processati. L’azienda sanitaria scinde le positività che sono 262 su 2.564 tamponi molecolari esaminati e 150 su 3.326 test rapidi antigenici effettuati. Peer quanto riguarda i decessi, nelle ultime 24 ore sono stati 4 per un totale di 841 dall’inizio dell’epidemia.



Articoli correlati

Back to top button